Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/290: GRAN RIMONTA DI FLEETWOOD IN SUDAFRICA

L'inglese fa suo il Nedbamk Challenge. Bene Migliozzi


SUN CITY (SAF) - Siamo al settimo degli otto eventi delle Rolex Series dell’European Tour, si gioca sul percorso del Gary Player CC, a Sun City in Sudafrica, uno dei Campi più lunghi del mondo (8.000 m). Nato nel 1981 come evento riservato a pochi eletti, tra i migliori al mondo che si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/289: COLPO DI RORY MCILROY NEL WGC DI SHANGHAI

Il nordirlandese si impone al playoff su Schauffele


SHANGHAI - Sheshan International GC. È in atto l’ultima delle quattro gare stagionali del World Golf Championships, il circuito mondiale secondo per importanza solo ai quattro major. Due gli azzurri in Campo, Francesco Molinari e Andrea Pavan, difende il titolo lo statunitense Xander...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Avventura a lieto fine per un cane fuggito dal suo recinto

I VIGILI URBANI SALVANO CHARLY


FARRA DI SOLIGO. Avventura a lieto fine per Charly, uno splendido esemplare di cane amstaff, salvato dagli agenti della polizia urbana di Farra di Soligo, Agnese Simonelli e Giovanni Patete, i quali bloccano il traffico sulla provinciale per mettere in sicurezza un grosso cane fuggito dal recinto. Erano le 15.30 di giovedì pomeriggio, quando due agenti della polizia urbana del comune di Farra di Soligo, durante un normale controllo sul territorio, in Via San Francesco, la trafficata strada provinciale N. 32 che attraversa il centro del paese, vedono in mezzo alla strada, incurante dell’intenso traffico, camminare libero un grosso cane di razza amstaff. Gli agenti, per evitare incidenti e mettere in sicurezza l’animale, hanno immediatamente fermato l’auto, azionato le quattro frecce e i lampeggianti, bloccato il traffico e con una certa apprensione e coraggio, vista la stazza del cane, si sono avvicinati all’animale e lo hanno bloccato. Il giovane Charly, un cucciolone di dieci mesi, invece d’aggredire gli agenti, si è fatto non solo accarezzare, ma si è messo a giocare con loro. Mentre il capopattuglia apriva il portellone posteriore dell’auto per prendere lo strumento che dal microchip rileva tutti i dati identificativi del cane e del suo padrone, l’animale con un balzo, è salito sul sedile anteriore dell’auto dei vigili e non e non ha voluto più scendere fino all’arrivo del suo padrone. Grazie proprio al microchip gli agenti in pochi minuti sono risaliti al nome e indirizzo del suo proprietario, il quale informato del fatto è giunto immediatamente sul posto ed ha ringraziato vivamente i due agenti della polizia locale, per il loro professionale e pronto intervento.

Galleria fotograficaGalleria fotografica