Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Le fiamme sono scoppiate poco prima delle 22, vigili del fuoco al lavoro fino all'alba

INCENDIO DEVASTA CAPANNONE INDUSTRIALE A OLMI

Danni ingenti alle cose, ma nessun ferito


SAN BIAGIO DI CALLALTA - Un capannone industriale è stato devastato da un incendio ad Olmi di San Biagio di Callalta. Le fiamme si sono sprigionate poco prima delle 22 di venerdì, all’interno di un edificio di proprietà della ditta Eco profili tecnologia innovazione, adibito a magazzino - deposito di materiale. A lanciare l’allarme alcuni residenti della zona, che hanno notato la colonna di fumo alzarsi dalla struttura. Nessun ferito: vista l’ora nel capannone non c’era più nessuno. Ingenti invece i danni alle cose e al fabbricato: i vigili del fuoco, giunti sul posto con tre squadre da Treviso e volontari di Asolo, hanno lavorato fin quasi alle 4 di mattina per spegnere il rogo e mettere in sicurezza il tutto. Intervenuti anche i Carabinieri: tecnici e forze dell’ordine ora dovranno anche accertare le cause precise dell’incendio.

Galleria fotograficaGalleria fotografica