Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La spunta lo sfidante di centrodestra con il 50,18%

DAVIDE BORTOLATO CONQUISTA MOGLIANO PER 45 VOTI

Testa a testa al ballottaggio con il sindaco uscente Carola Arena


MOGLIANO VENETO - Mogliano Veneto torna al centrodestra per un pugno di voti. Il ballottaggio di domenica decreta nuovo sindaco Davide Bortolato, candidato di Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia e due liste civiche d’area: ottiene 6.166, pari al 50,18%, 45 consensi in più del sindaco uscente Carola Arena, che si ferma al 49,82. Nel calo dell’affluenza – si è recato alle urne il 54% degli aventi diritto – dunque la rappresentante del centrosinistra erode parte dello svantaggio del primo turno, quando aveva raccolto il 44,2 contro il 48,4 dello sfidante, ma non riesce a completare la rimonta. E dovrà così lasciare dopo cinque anni la poltrona principale del municipio, pur entrando in consiglio comunale: la coalizione del sindaco ottiene 10 seggi nell’assemblea cittadina, a fronte dei cinque dell’opposizione. Decisive per Bortolato le sezioni di Bonisiolo (dove sfiora l’80%), Campocroce e Zerman, mentre l’ormai ex prima cittadina tiene nel capoluogo. Mogliano era l’unico tra i quattro comuni trevigiani al di sopra dei 15mila abitanti, interessati da questa tornata amministrativa, ad aver dovuto ricorrere al ballottaggio: già due settimane fa il centrodestra aveva riconquistato Vittorio Veneto, mantenendo invece Paese, mentre Preganziol aveva vista del conferma dell’uscente di centrosinistra Paolo Galeano.