Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La spunta lo sfidante di centrodestra con il 50,18%

DAVIDE BORTOLATO CONQUISTA MOGLIANO PER 45 VOTI

Testa a testa al ballottaggio con il sindaco uscente Carola Arena


MOGLIANO VENETO - Mogliano Veneto torna al centrodestra per un pugno di voti. Il ballottaggio di domenica decreta nuovo sindaco Davide Bortolato, candidato di Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia e due liste civiche d’area: ottiene 6.166, pari al 50,18%, 45 consensi in più del sindaco uscente Carola Arena, che si ferma al 49,82. Nel calo dell’affluenza – si è recato alle urne il 54% degli aventi diritto – dunque la rappresentante del centrosinistra erode parte dello svantaggio del primo turno, quando aveva raccolto il 44,2 contro il 48,4 dello sfidante, ma non riesce a completare la rimonta. E dovrà così lasciare dopo cinque anni la poltrona principale del municipio, pur entrando in consiglio comunale: la coalizione del sindaco ottiene 10 seggi nell’assemblea cittadina, a fronte dei cinque dell’opposizione. Decisive per Bortolato le sezioni di Bonisiolo (dove sfiora l’80%), Campocroce e Zerman, mentre l’ormai ex prima cittadina tiene nel capoluogo. Mogliano era l’unico tra i quattro comuni trevigiani al di sopra dei 15mila abitanti, interessati da questa tornata amministrativa, ad aver dovuto ricorrere al ballottaggio: già due settimane fa il centrodestra aveva riconquistato Vittorio Veneto, mantenendo invece Paese, mentre Preganziol aveva vista del conferma dell’uscente di centrosinistra Paolo Galeano.