Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/267: OTTO AZZURRI AL BRITISH MASTERS

Il titolo, primo in carriera, va però allo svedese Kinhult


SOUTHPORT (GB) - È uno dei tornei di più lunga tradizione nel calendario, il Betfred British Masters, che si gioca sul percorso dell’Hillside Golf Club, a Southport, bella località sulla costa occidentale della Gran Bretagna. Sono ben otto i giocatori italiani in gara:...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/266: MANDARE IN BUCA GLI OSTACOLI DELLA VITA

A Sala Baganza, l'open internazionale per disabili


PARMA - Giunto ormai alla 19esima edizione, si è giocato a Parma, nel bel campo da golf del Ducato di Sala Baganza, il torneo internazionale per golfisti paralimpici. Il campo è un parkland, inserito nel Podere d’Ombriano, già antica residenza di caccia dei Duchi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/265: KOEPKA FA SUO IL SECONDO MAJOR DI STAGIONE

Disputato per la prima volta a maggio, il Championship regala spettacolo


FARMINGDALE (USA) - Il secondo major, il Championship, giunto alla 101ª edizione, ha luogo per la prima volta a Farmingdale, nel Long Island, stato di New York, sul difficile percorso del Bethpage Black Course (par 70), che sarà sede della Ryder Cup 2024. È la prima volta che si...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Garauno decisa nella ripresa, De Longhi stellare

TVB MOSTRA I MUSCOLI E METTE KO L'ORLANDINA 90-72

5 in doppia cifra e la solita grande difesa


TREVISO - Buona la prima. TVB inizia la finale col botto e seppellisce l'Orlandina, che veniva da 19 vittorie di fila. La De’Longhi parte subito forte con le due triple di Severini e Logan che riscaldano ancora di più il Palaverde. Capo d’Orlando si affida molto all’attacco al ferro cercando di giocare in velocità e con le sue punte di diamante Triche, Trapani (con il fallo) e Parks trova il primo vantaggio al 3’ (6-7). TVB chiude gli spazi in area e si tuffa in attacco con Imbrò, caldissimo nel tiro dalla lunga (finirà con 20 punti e 6/8 da tre) e Tessitori pronti a realizzare un contro parziale di 5-0 interrotto da una pazzesca schiacciata di Parks. Il canestro e fallo di Uglietti fa esplodere il Palaverde e TVB allunga (11-7 al 5’). Ancora Parks inchioda, poi Triche va a segno con il contatto irregolare di Chillo e riporta Capo d’Orlando sul -1 a due minuti dal termine del primo quarto (17-16). La De’Longhi costruisce buoni tiri da fuori non riuscendo però a muovere la retina, complice anche la difesa a zona match up della Benfapp che, con l’appoggio di Triche (già a quota 9 pt) e con il libero di Bellan, chiude il primo quarto sul +2 (20-22). Come nel primo quarto, la De’Longhi inaugura il periodo dai 6.75 con capitan Imbrò che trova spazio nella difesa “mista” dei siciliani. Treviso Basket indossa l’elmetto e alza il livello dell’intensità con Chillo (canestro e fallo), Alviti e la terza bomba di capitan Imbrò (9 punti all’intervallo) che siglano il parziale di 8-0. Arriva il massimo vantaggio De’Longhi sul +6 (31-25). TVB difende duro e tira bene da due (11/16 all’intervallo), forzando anche parecchie palle perse avversarie, ben 10 nella prima parte di gara. A metà parziale il fallo di Alviti (quinto di squadra) manda in lunetta l’Orlandina con Bellan, poi Dominez Burnett rientra prepotentemente in partita con una gran schiacciata e la De’Longhi prende il volo toccando poi il +12 con il semigancio di un Tessitori dominatore sotto canestro (42-30). L’Orlandina è squadra tosta e le due bombe di Laganà (dopo il terzo fallo che manda in panchina Triche) dimezzano lo svantaggio ai siciliani. Time out Menetti sul 46-39. I liberi di Burnett chiudono il primo tempo sul 48-41. Dopo il riposo si rientra nel torrido parquet del Palaverde per il terzo quarto e TVB inizia subito fortissimo con i lay up di Severini e Logan, che poi arma la mano per la tripla del +10 (55-45) al 22’. La difesa della De’ Longhi diventa asfissiante, Tessitori e compagni impediscono agli avversari di avvicinarsi al canestro e volano in transizione: fallo antisportivo di Laganà e due liberi di Imbrò, poi un’altra tripla mortifera di David Logan (10 pt in cinque minuti) e coach Sodini deve chiamare time out con TVB avanti di 15 punti (60-45) al 23’. Il Palaverde è una bolgia. Imbrò ancora dai 6.75 (quarta tripla, otto punti nel quarto) porta la De’Longhi sul massimo vantaggio +18 a tre minuti dal termine del terzo quarto. Burnett fa 4/4 dalla lunetta dopo il quarto fallo di Mei, (nuovo massimo vantaggio +19), poi i liberi di Parks mandano le squadre all’ultimo quarto con il punteggio di 72 a 57. Gli ultimi dieci minuti iniziano con il libero di Uglietti, l’appoggio di un gagliardo Alviti e il time out richiesto da coach Sodini dopo la quattordicesima palla persa della sua squadra. Chillo e compagni mantengono alto il volume della difesa e il vantaggio resta attorno ai 20 punti. La tripla di tabella di Trapani da spazio ad una possibile rimonta di Capo (-16) rispedita al mittente dal gioco di prestigio di prestigio del professor Logan (16 punti alla fine) e dalla sesta bomba di un chirurgico Imbrò su otto tentativi. TVB mette in ghiaccio la partita con l’82-61 che è una botta troppo difficile da recuperare per Bruttini e compagni. Al 35’, Brandon Triche abbandona il campo andando direttamente negli spogliatoi per un colpo alla gamba destra. La De’ Longhi non molla più un centimetro, Tessitori è incontenibile sotto canestro e con due appoggi di forza consente a TVB di dilatare ancora il vantaggio (86-63 al 37’). Ultimi tre minuti di garbage time con i trevigiani che con una grande prova di squadra (cinque in doppia cifra) conquistano gara1 per 90-72 ed ora attendono la “rivincita” di gara2 giovedì sera ancora al Palaverde.

DE’ LONGHI TREVISO BASKET – BENFAPP CAPO D’ORLANDO 90-72

DE' LONGHI Imbrò 20 (0/2, 6/8), Logan 16 (2/2, 3/11), Burnett 10 (2/5, 0/4), Severini 9 (3/3, 1/4), Tessitori 11 (5/7, 0/1); Sarto (0/1 da 2), Alviti 7 (2/4, 1/4), Saladini, Vanin (0/1 da 3), Barbante, Chillo 5 (2/5, 0/2), Uglietti 12 (4/4, 0/1). All.: Menetti.
BENFAPP Triche 17 (7/11, 0/2), Bellan 5 (1/2, 0/1), Parks 16 (6/11, 0/3),Trapani 12 (4/6, 1/2), Bruttini (0/3 da 2); Laganà 12 (2/4, 2/5), Mobio 10 (5/6 da 2), Murabito (0/1 da 3), Mei, Neri, Donda (0/1 da 2) . N.e.: Galipò. All.: Sodini.
ARBITRI: Bartoli, Dori, Raimondo.
NOTE :pq 20-22, sq 48.41, tq 72-57. Tiri liberi: TV 17/20, CdO 13/21. Rimbalzi: TV 17+23 (Imbrò 1+6), CdO 8+21 (Trapani 1+6). Assist: TV 18 (Imbrò 4), CdO 10 (Laganà 2, Mei 2, Bellan 2). Fallo antisportivo: Laganà 07’31’’ (55-45). Spettatori: 5344.