Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/333: CON UN ULTIMO GIRO MONSTRE, JOHN CATLIN CONQUISTA L'IRISH OPEN

Out al taglio l'eroe di casa Harrington e gli italiani


IRLANDA DEL NORD - Dopo le tappe di Spagna, l’European Tour torna a nord, per la disputa del “Irish Open”, sponsorizzato da Dubai Duty Free. Si gioca nell’Irlanda del Nord, sul tracciato del Galgorm Castle Golf Club, a Ballymena. Sono tanti i professionisti di spessore, tra...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Le corrispondenze e i quaderni ritrovati ad Asiago

IL PATRIMONIO INEDITO DI MARIO RIGONI STERN

Premio Mario Rigoni Stern a "Resto qui" di Marco Balzano


L'amore per il bosco è al centro dell'edizione 2019 del Premio "Mario Rigoni Stern per la letteratura multilingue delle Alpi" in programma sabato 15 giugno a Palazzo Labia e domenica 16 giugno al Teatro Millepini di Asiago.
Per il bosco Rigoni Stern nutriva un amore incondizionato. Per lui era il luogo dove poter assaporare il valore del silenzio.
La giuria ha attribuito con voto unanime il premio a "Resto qui" di Marco Balzano e ha segnalato tre opere: "Il pastore di stambecchi", "La strada delle gallerie ha 100 anni" e "Veloce la vita". Nel corso delle cerimonie di premiazione saranno esposte le riproduzioni di una parte del materiale censito appartenente a Mario Rigoni Stern e ritrovato nella sua casa ad Asiago. Un patrimonio che copre un arco temporale che va dal 1939 al 2008, e che è stato riordinato e inventariato dall'archivista Ilaria Zacchilli.
Un archivio che comprende quaderni con piccoli racconti, agendine su cui il giovane alpino annotava ciò che accadeva in guerra o durante la prigionia, la pallottola che rischiò di ucciderlo durante la ritirata in Russia, la corrispondenza con Calvino, Primo Levi, Einaudi, e tanti altri ricordi e documenti inediti del grande scrittore che amava la montagna.