Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Le corrispondenze e i quaderni ritrovati ad Asiago

IL PATRIMONIO INEDITO DI MARIO RIGONI STERN

Premio Mario Rigoni Stern a "Resto qui" di Marco Balzano


L'amore per il bosco è al centro dell'edizione 2019 del Premio "Mario Rigoni Stern per la letteratura multilingue delle Alpi" in programma sabato 15 giugno a Palazzo Labia e domenica 16 giugno al Teatro Millepini di Asiago.
Per il bosco Rigoni Stern nutriva un amore incondizionato. Per lui era il luogo dove poter assaporare il valore del silenzio.
La giuria ha attribuito con voto unanime il premio a "Resto qui" di Marco Balzano e ha segnalato tre opere: "Il pastore di stambecchi", "La strada delle gallerie ha 100 anni" e "Veloce la vita". Nel corso delle cerimonie di premiazione saranno esposte le riproduzioni di una parte del materiale censito appartenente a Mario Rigoni Stern e ritrovato nella sua casa ad Asiago. Un patrimonio che copre un arco temporale che va dal 1939 al 2008, e che è stato riordinato e inventariato dall'archivista Ilaria Zacchilli.
Un archivio che comprende quaderni con piccoli racconti, agendine su cui il giovane alpino annotava ciò che accadeva in guerra o durante la prigionia, la pallottola che rischiò di ucciderlo durante la ritirata in Russia, la corrispondenza con Calvino, Primo Levi, Einaudi, e tanti altri ricordi e documenti inediti del grande scrittore che amava la montagna.