Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/267: OTTO AZZURRI AL BRITISH MASTERS

Il titolo, primo in carriera, va però allo svedese Kinhult


SOUTHPORT (GB) - È uno dei tornei di più lunga tradizione nel calendario, il Betfred British Masters, che si gioca sul percorso dell’Hillside Golf Club, a Southport, bella località sulla costa occidentale della Gran Bretagna. Sono ben otto i giocatori italiani in gara:...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/266: MANDARE IN BUCA GLI OSTACOLI DELLA VITA

A Sala Baganza, l'open internazionale per disabili


PARMA - Giunto ormai alla 19esima edizione, si è giocato a Parma, nel bel campo da golf del Ducato di Sala Baganza, il torneo internazionale per golfisti paralimpici. Il campo è un parkland, inserito nel Podere d’Ombriano, già antica residenza di caccia dei Duchi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/265: KOEPKA FA SUO IL SECONDO MAJOR DI STAGIONE

Disputato per la prima volta a maggio, il Championship regala spettacolo


FARMINGDALE (USA) - Il secondo major, il Championship, giunto alla 101ª edizione, ha luogo per la prima volta a Farmingdale, nel Long Island, stato di New York, sul difficile percorso del Bethpage Black Course (par 70), che sarà sede della Ryder Cup 2024. È la prima volta che si...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Il futuro sono sci e scarponi sempre più personalizzati"

TECNICA LANCIA LA PRIMA COLLEZIONE ESTIVA DI MOON BOOT

Il gruppo di Giavera chiude il 2018 con oltre 400 milioni di ricavi


GIAVERA DEL MONTELLO - Tecnica Group ha approvato il bilancio consolidato 2018 con un fatturato che supera i 400 milioni di Euro, in crescita dell’8% rispetto al 2017. Fortemente positivo anche l’Ebitda, che tocca un più 25%, passando da 32,5 a 40,5 milioni.

Il presidente del CdA, Alberto Zanatta, commenta: “Il 2018 ci ha dato grandi soddisfazioni e il 2019 è un anno importante nella storia del gruppo. Festeggiamo due traguardi significativi, gli 80 anni di Nordica e i 50 di Moon Boot. Saranno occasione per rafforzare ancor di più questi marchi iconici, con Moon Boot che quest’anno presenta la sua prima collezione estiva".

L’azienda trevigiana si conferma sempre più realtà di riferimento nel mondo dell’attrezzatura per lo sci e calzature outdoor: più 12% di Tecnica Outdoor, più 15% di Blizzard-Tecnica e più 10% di Nordica. Da segnalare poi l’exploit di Moon Boot, marchio ormai orientato al mondo fashion e lifestyle, che cresce addirittura del 47%.

“Dati estremamente convincenti - spiega l’amministratore delegato Antonio Dus -, superiori alle previsioni del piano di sviluppo 2016-20 che abbiamo avviato nel 2015. Il 2018 è stato un anno di accelerazione sia in termini di fatturato che di risultato economico e abbiamo cominciato a raccogliere i frutti della strategia di valorizzazione dei brand e di innovazione a beneficio del consumatore che sta alla base del nostro piano di sviluppo”.

Oltre il 93% del fatturato del gruppo proviene dai mercati esteri. Germania, Stati Uniti, Svizzera rappresentano i tre mercati di riferimento, seguiti da Italia e Francia. L’incremento più significativo è quello raggiunto dalla Corea (+34%, grazie agli effetti positivi delle Olimpiadi di PyeongChang), a cui si aggiungono la Svezia, +24%, il Canada, +17%, e l’Austria, +15%. Da sottolineare però l’ottima prestazione del mercato italiano, +30%, in decisa crescita dopo anni di stabilità.

“Innovare oggi – continua l’AD – significa lavorare con le nuove tecnologie per offrire un’esperienza al consumatore sempre più dedicata e “su misura”. Abbiamo sviluppato numerosi brevetti che ci consentono personalizzare scarponi da sci o calzature come mai prima d’ora e il mondo digitale (social, sito, e-commerce...) ci consente di avere un rapporto con l’utente anche prima e dopo l’acquisto”.