Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Senza storia anche garadue: 82-56 in un Palaverde ancora sold out

ORLANDINA NUOVAMENTE SCHIACCIATA: TVB AD UN PASSO DALLA SERIE A

Capo d'Orlando senza Triche resiste non pił di 12 minuti


TREVISO - 2-0. Un altro sforzo e sarà serie A. La De' Longhi tritura Capo d'Orlando per la seconda volta in due giorni e lo fa ancora più perentoriamente che in garauno. Il primo minibreak lo scavano Bellan e Laganà per il 3-7 al 3′, ma i due lunghi di TVB Severini (due volte) e Tessitori approfittano dello spazio concesso dalla difesa e a suon di triple pareggiano 9-9 al 4′. Luca Severini (8 punti nel primo quarto) è “on fire”, segna in entrata, poi stoppa Parks e TVB mette la testa avanti (11-9) al 6′. Iniziano a ruotare le panchine, entra Neri per Capo d’Orlando, ma commette subito tre falli, poi per i padroni di casa Uglietti, Chillo e Alviti. La De’ Longhi non trova più il bersaglio da lontano (3/10 al 10′) mentre la gara si fa nervosa e spezzettata. Negli ultimi minuti si segna con il contagocce, c’è un tecnico alla panchina ospite per proteste e il primo quarto si chiude con TVB avanti di misura 16-12. Nel secondo periodo i siciliani passano a zona, ma subito Alviti con un morbido jumper allunga 18-13. C’è anche Alvise Sarto in campo per una TVB che alza il volume della difesa oscurando la visuale agli attaccanti ospiti, poi David Logan accende la miccia e spara la tripla del 21-13 al 13′, time out per la Benfapp mentre il Palaverde è una bolgia di tifo e passione. Treviso Basket continua a mettere pressione in difesa e in attacco trova due canestri consecutivi del “totem” Tessitori che sigla il +12 (25-13) al 14′. TVB ora è torrenziale, allunga il break con Logan in lay up, altro time out di coach Sodini sul 27-13. La Benfapp orfana di Triche non ha alternative e contro l’intensità di TVB non segna più, mentre i trevigiani si scatenano con le schiacciate di Tessitori e Alviti per il 31-13, un break devastante di 13-1 nei primi 5′ del secondo quarto. Laganà e compagni provano ad alzare la pressione alternando uomo e zona, ma la squadra di coach Menetti non si scompone e capitan Imbrò continua la sua super finale con la bomba del +20 (34-14) al 16′. Ora TVB è continua nel tiro da lontano, anche Alviti buca la zona ospite con una bomba dopo una bella difesa di Sarto e il vantaggio aumenta (37-16). Amedeo Tessitori è immarcabile sotto canestro (12 punti nel quarto) e con la “presenza” del suo centro in area la De’ Longhi chiude avanti un secondo quarto dominato, dove i siciliani segnano solo 7 punti (tutti dalla lunetta!) contro la difesa arrembante dei biancocelesti, capaci di tenere al 18% l’attacco ospite (5/28 nei primi 20′). 28-7 il parziale del quarto e si va al riposo sul +25, 44-19. Si rientra in campo ed è ancora Tessitori (dopo i 15 punti e 6 rimbalzi nei primi 20′) a fare la voce grossa segnando, prendendo rimbalzi e smazzando assist al bacio. Burnett schiaccia per il 53-24, poi lo stesso Tex esce con tre falli, mentre Parks prova con la sua energia a rimettere in gara i siciliani. Uglietti però continua a mordere in difesa e gli ospiti non riescono a divincolarsi da una De’ Longhi tentacolare che arriva su tutti i palloni e in attacco mantiene lucidità e circolazione di palla. Sul 55-28 al 25′ c’è il quarto fallo di Severini, ma il Palaverde esplode per il contropiede del +31 di Uglietti che “doppia” Capo d’Orlando 61-30 al 28′. Entra anche Saladini al posto di un Sarto gagliardo, mentre coach Sodini cerca ruotare i suoi uomini per contenere il divario. C’è una fiammata (5 punti in fila) di Bellan, poi Parks si esibisce in una schiacciata a 360° per il -24 (61-37), ma ci pensa Burnett da tre a ristabilire le distanze e si va all’ultimo mini-riposo sul 65-37. L’ultimo quarto è vissuto in un tripudio generale del pubblico del Palaverde che accompagna con i suoi cori incessanti l’incedere di TVB verso il 2-0 nella serie. La Benfapp fa quel che può, sovrastata in tutti i reparti dalla squadra di coach Menetti, che pian piano svuota tutta la sua panchina per non correre rischi. Il vantaggio resta cospicuo, anche perché i “mastini” Uglietti e Chillo continuano a frustrare le velleità offensive dei siciliani. Spazio in campo per i “baby” nel finale e la De’ Longhi Treviso mantiene il Palaverde imbattuto in questi play off. 82-56 il risultato finale di una gara2 dominata dalla squadra trevigiana.

DE’ LONGHI TREVISO BASKET – BENFAPP CAPO D’ORLANDO 82-56

DE’ LONGHI: Imbrò 7 (0/2, 1/2), Logan 9 (3/4, 1/7), Burnett 17 (4/5, 2/4), Severini 10 (2/2, 2/4), Tessitori 18 (6/8, 1/1); Sarto 6 (0/1, 2/4), Alviti 7 (2/2, 1/2), Saladini, Vanin 0 (0/1 da 3), Barbante 0 (0/1 da 3), Chillo 3 (0/2, 0/1), Uglietti 5 (2/2, 0/2). All.: Menetti
BENFAPP: Laganà 3 (1/5, 0/1), Bellan 16 (2/5, 3/4), Parks 12 (3/13, 0/1), Trapani 6 (2/5, 0/3), Bruttini 8 (1/3 da 2); Mobio 2 (1/2 da 2), Mei 2 (0/1, 0/4), Neri, Murabito 3 (0/1, 1/2), Donda 4 (1/1 da 2), Galipò 0 (0/1 da 3). Ne: Triche. All.: Sodini
ARBITRI: Noce, Gagliardi, Wassermann
NOTE: pq 16-12, sq 44-19, tq 65-37. Tiri liberi: TV 14/26, CdO 22/31. Rimbalzi: TV 31+10 (Tessitori 8+3), CdO 24+9 (Bruttini 2+9). Assist: TV 19 (Burnett 7), CdO 7 (3 giocatori con 2). Fallo tecnico a coach Sodini al 9’01” (15-12). Fallo antisportivo a Sarto al 19’03” (41-17). 5 falli: Severini al 31’58” (67-37). Spettatori: 5344.