Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In fiamme la Zanini autodemolozioni

CINQUE CAMION BRUCIATI, NUBE NERA SOPRA TREVISO

Fiera ha rivussuto l'incubo del rogo alla De Longhi


TREVISO. Per un istante gli abitanti di Fiera hanno rivissuto l'incubo del rogo alla De Longhi: una nube nera nel cielo, visibile da tutta Treviso, le sirene dei vigili del fuoco, le strade bloccate da vigili e polizia e il traffico paralizzato. Attorno alle 18 di ieri le fiamme si sono sprigionate dal deposito di una ditta di autodemolizioni, secondo quando ricostruito dai vigili del fuoco alcuni operai stavano lavorando con la fiamma ossidrica in una zona dove erano staccati alcuni nylon. Le fiamme si sarebbero poi propagate ad alcuni camion, cinque in totale. Sei le squadre dei pompieri giunte lungo la Callata nel gioro di pochi minuti. Ci sono volute due ore per spegne il rogo e tutti i focolai e mettere in sicurezza la zona. Tra i primi ad arrivare anche i tecnici dell'arpav i cui rilievi non avrebbero evidenziato livelli di inquinamento e il sindaco di Treviso Mario Conte che ha annunciato una serie di controlli in tutte le attività produttive della zone per evitare il ripetersi di episodi simili.

Galleria fotograficaGalleria fotografica