Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/290: GRAN RIMONTA DI FLEETWOOD IN SUDAFRICA

L'inglese fa suo il Nedbamk Challenge. Bene Migliozzi


SUN CITY (SAF) - Siamo al settimo degli otto eventi delle Rolex Series dell’European Tour, si gioca sul percorso del Gary Player CC, a Sun City in Sudafrica, uno dei Campi più lunghi del mondo (8.000 m). Nato nel 1981 come evento riservato a pochi eletti, tra i migliori al mondo che si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/289: COLPO DI RORY MCILROY NEL WGC DI SHANGHAI

Il nordirlandese si impone al playoff su Schauffele


SHANGHAI - Sheshan International GC. È in atto l’ultima delle quattro gare stagionali del World Golf Championships, il circuito mondiale secondo per importanza solo ai quattro major. Due gli azzurri in Campo, Francesco Molinari e Andrea Pavan, difende il titolo lo statunitense Xander...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Le opere di Alan Concas e Betty Gobbo esposte al Relais Monaco fino al 15 settembre

LUCI E OMBRE NELLA MATERIA

L'esposizione curata da Roberta Gubitosi


Una fugura femminile di Betty Gobbo

TREVISO. "Luci e ombre della materia", è il titolo del percorso espositivo inaugurato oggi pomeriggio al Relais Monaco Country Hotel di Ponzano. Protagonisti due artisti: l'udinese Alan Concas e la trevigiana Betty Gobbo.

Frammenti dei volti, i corpi raccolti, le masse dei capelli che vengono dilatati nello spazio e tradotti attraverso un deciso chiaroscuro per conferire all'immagine un carattere ideale e universale: sono questi i tratti principali e caratteristici delle opere del pittore Alan Concas. Il suo percorso da artista ha origine nell'arte figurativa e si basa sullo studio approfondito della teaoria del colore e delle tecniche pittoriche.

E' la materia la protagonista delle opere di Betty Gobbo fino dalla sua formazione nella tradizione trevigiana, segnata dalla produzione plastica e ceramica di Arturo Martini. Diplomata al Liceo Artistico di Treviso, si orienta verso le tecniche di lavorazione e decorazione della terracotta, comprende la grande duttilità della materia dando vita ad una profonda e intima unione.

Le sculture femminili sono modellate in argilla e impreziosite di luce e colore. Le torsioni dei corpi esaltano poi i volumi, creando una forma dinamica che si sviluppa nello spazio.

Le opere dei due artisti resteranno esposte a Ponzano da oggi fino al 15 settembre. "Luci e ombre nella materia" è curata da Roberta Gubitosi. 

 


Galleria fotograficaGalleria fotografica