Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/289: COLPO DI RORY MCILROY NEL WGC DI SHANGHAI

Il nordirlandese si impone al playoff su Schauffele


SHANGHAI - Sheshan International GC. È in atto l’ultima delle quattro gare stagionali del World Golf Championships, il circuito mondiale secondo per importanza solo ai quattro major. Due gli azzurri in Campo, Francesco Molinari e Andrea Pavan, difende il titolo lo statunitense Xander...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/287: ALL'ALBENZA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG

Dario Bartolini si aggiudica il titolo italiano asoluto


BERGAMO - A conclusione del nostro challenge, è il momento del Campionato individuale 2019. Siamo ad Almenno San Bartolomeo, nel Bergamasco, al Golf Club Albenza. Il Campo copre 85 ettari di delicate colline in direzione delle Prealpi lecchesi, su cui si snodano 27 buche nate da più...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Interrogatorio in ospedale per lo studente 22enne arrestato dopo l'incidente di Povegliano

"NON L'HO VIOLENTATA E NON VOLEVO FAR MALE A NESSUNO"

Il giovane nega di aver usato violenza. La sbandata mortale? "Stavamo litigando"


TREVISO. Non voleva uccidersi nè tantomeno ammazzare la sue ex fidanzata. La sbandata in auto è stata involontaria ed è stata dovuta alla lite scoppiata in auto. Christian Barzan, il 22enne arrestato con l'accusa di omicidio e violenza sessuale è stato interrogato dal gip nella sua stanza di ospedale al Cà Foncello di Treviso. Lo studente universitario è accusato anche dell'omicidio della pensionata trevigiana di 62 anni Giuseppina Lo Brutto, morta nell'incidente stradale a Povegliano. Assistito dal suo avvocato Fabio Crea il giovane ha anche spiegato al gip che non intendeva uccidere nessuno e che le frasi pesanti via sms inviate alla sua ex ragazza sarebbero legate a un momento particolare di crisi personale e sentimentale. Secondo il legale difensore "i due ex fidanzati si sono incontrati in un luogo appartato; hanno avuto un rapporto sessule consenziente poi quando è stato il momento di avviarsi verso casa sono riesploso i risentimenti".