Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/309: NEL "BARRACUDA", A MORDERE ╚ L'AMERICANO MORIKAWA

Il torneo in Nevada uno degli ultimi giocati prima dello stop


RENO (USA) - Il torneo ha avuto luogo in un momento in cui i big mondiali erano impegnati a Memphis, nel Tennessee, ad affrontarsi nel WGC-FedEx St. Jude, mentre gli appassionati di Golf erano attratti a seguire questo campionato, il Barracuda, ufficialmente denominato Reno-Tahoe Open. Si tratta di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il 21 giugno si festeggia in tutta Italia la Giornata della Musica

LA FESTA DELLA MUSICA E' ANCHE IN CORSIA

Nella sala d'attesa di Oncologia concerto di una pianista giapponese


TREVISO. La Festa della Musica approda anche all’ospedale di Treviso. L’Ulss 2 ha aderito, infatti, all’evento organizzato, il 21 giugno in tutt’Italia, dal Ministero per i beni e le attività culturali, programmando un’esibizione che si terrà, venerdì alle ore 19, nella sala d’attesa di Oncologia.

La pianista giapponese Chinami Matsushima eseguirà una "Partita" di Johan Sebastian Bach per pianoforte solo. Successivamente, assieme al M° Giorgio Pavan al violino, proporrà musiche di Brahms, Piazzolla e Schubert. 
“La partecipazione alla Festa della musica rappresenta, per noi, il “coronamento” di un anno in cui abbiamo portato per la prima volta, con ottimi riscontri, una rassegna musicale in oncologia. Abbiamo accolto con grande entusiasmo la proposta del MIBEC di partecipare alla grande kermesse nazionale in programma il 21 luglio, che vedrà eventi musicali in città e luoghi diversi – sottolinea il direttore generale dell’Ulss 2, Francesco Benazzi –. Come Azienda Sanitaria crediamo molto, e la rassegna organizzata quest’anno in oncologia lo testimonia, all’umanizzazione e al ruolo che la musica può svolgere in quest’ambito. La musica cura lo spirito, il cuore e la mente; supporta il paziente nei suoi percorsi diagnostico-terapeutici. La musica allevia e solleva, apre parentesi nella malattia, spezza la routine ospedaliera”.

Il tema dell’edizione 2019 della Festa della Musica è “Musica fuori centro”, ossia diffusa, in modo capillare, in tutto il Paese. E fuori dal centro, per l’esattezza in 630 città italiane si terranno oltre 10 mila eventi, programmati in diversi luoghi pubblici: nei musei, nelle biblioteche, negli ospedali, nei parchi, nei giardini, nelle piazze, nelle case circondariali, negli archivi, nelle strade, nei palazzi storici, negli aeroporti, nei licei musicali e nei conservatori, così come negli istituti italiani di cultura all’estero. Oltre 45.000 gli artisti, che si esibiranno in ogni genere di musica.