Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Governatore e ministro assieme al tagli del nastro per il nuovo ponte sul Piave a Susegana

ZAIA E TONINELLI, "PACE" SUL PONTE

Avanti con grandi opere e autonomia. Toninelli:"Nessuno ha bloccato il tratto veneto della Tav"


SUSEGANA. La prima auto potrà transitare sul nuovo ponte nel primo pomeriggio, questa mattina invece il taglio del nastro del nuovo ponte sul Piave a Susegana. Un nodo viario strategico per la viabilità del Veneto orientale. C'erano tutti per il taglio del nastro: sindaci, rappresentanti di Anas, Provincia e Regione. Ma c'erano soprattutto il governatore Luca Zaia e il ministro dei Trasporti e delle Infrastruttore Danilo Toninelli. Entrambi hanno elogiato l'Anas e le maestranze per la realizzazione dell'infrastruttura, un'opera indispensabile per la Marca. Il ministro ha parlato di un "modello Treviso" esportabile nel resto del Paese. Zaia ha rilanciato il tema della grandi opere e in particolare della fine dei lavori per il Mose e del nuovo ponte sul Piave a Vidor. Si è parlato anche di autonomia dopo l'incontro di ieri tra il premier Conte e il ministro Erika Stefani.

nel link i discorsi di Zaia e Toninelli con il taglio del nastro e le interviste

Galleria fotograficaGalleria fotografica