Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/282: LA SOLHEIM CUP 2019 PRENDE LA VIA DELL'EUROPA

La squadra del Vecchio Continente si impone sugli Usa nel massimo torneo femminile


GLENEAGLES  (SCOZIA) - La Solheim Cup è la massima espressione del golf delle donne, la sfida al femminile della Ryder Cup, rispetto a cui ha una storia più recente. Ha preso il nome dall’ideatore del torneo, Karsten Solheim, noto fabbricante di attrezzi sportivi conosciuti...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/281: LE PROMESSE DEL GOLF EUROPEO FEMMINILE A VILLA CONDULMER

La padovana Benedetta Moresco trionfa all'Internazionale under 18


MOGLIANO VENETO - È il secondo anno consecutivo che Golf Villa Condulmer ospita questo importante campionato, l’Internazionale femminile under 18; da qui, spunteranno le future Campionesse del Tour europeo. Ben dodici le nazioni partecipanti, oltre all'Italia: Austria, Belgio, Croazia,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/280: OMEGA MASTERS, UN CLASSICO TRA LE ALPI

Nove gli italiani al torneo dell'European Tour


CRANS MONTANA (SVIZZERA) - L’Omega Masters è uno dei tornei classici dell’European Tour. La storia di questo torneo, seppur con diverso nome (all’epoca Swiss Open), risale al 1905. È la tappa svizzera del tour europeo del golf maschile professionistico, in cui si...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Seconda edizione del Festival della Treviso d'Autore

EDERA FILM FESTIVAL 2019

Michel Ocelot Presidente di giuria per il Premio Speciale "Donne Si Fa Storia"


Mancano ormai poche settimane alla seconda edizione dell’Edera Film Festival e fervono a pieno ritmo i preparativi per le giornate del cinema d’autore under 35 dell’estate trevigiana. Mentre la direzione artistica è al lavoro alla selezione delle opere in concorso, che troveranno spazio nelle sale dello storico Cinema Edera, il programma si arricchisce passo passo di interessanti appuntamenti collaterali, che porteranno il pubblico in diversi luoghi chiave della città, lungo i #SentieridEdera: proiezioni speciali fuori concorso, incontri tematici e masterclass, di cui verranno diffusi presto maggiori dettagli, tratteggeranno i profili di un festival ricco e vivace, progettato e realizzato nel segno della qualità e della creatività.

Fra le collaborazioni e gli appuntamenti che hanno accompagnato l’Edera Film Festival sin dalla sua nascita, torna anche per la seconda edizione il Premio Speciale "Donne Si Fa Storia", quest’anno con una Giuria presieduta da un celebre profilo della scena internazionale del cinema di animazione: il Maestro Michel Ocelot, autore di opere di fama mondiale come “Kirikù e la strega Karabà” (1998), “Azur e Asmar” (2007), “Les contes de la nuit” (2011) e “Dilili a Parigi” (2019), il più recente capolavoro, già vincitore del César e del Pulcinella Award alla Carriera: un’opera con cui Ocelot tocca i luoghi simbolo e i personaggi che hanno popolato la capitale francese della Belle Époque per parlare al cuore della contemporaneità, con una sensibilità “umanista” - come la definisce il Maestro. Uno sguardo, quello del maestro francese, genuino e profondo, capace di dare voce a temi sociali e culturali di assoluta attualità attraverso la poesia del cinema d’animazione; uno sguardo che ha conquistato le Curatrici del Premio Donne Si Fa Storia e la direzione artistica del festival. La Giuria presieduta da Ocelot assegnerà il premio alla regista donna under 35 in concorso alla seconda edizione dell’Edera Film Festival che proporrà il film più in linea con lo spirito e la mission del progetto Donne Si Fa Storia.
La proclamazione della vincitrice del Premio Donne Si Fa Storia sarà preceduta dalla proiezione del film “Dililì a Parigi”, nell'ambito dell'Edera Film Festival, alla presenza in sala del regista.

Accanto a Michel Ocelot, in Giuria saranno presenti le Curatrici di "Donne Si Fa Storia", progetto da cui il Premio prende nome: Cristina Greggio, professionista nel campo della comunicazione per la Pubblica Amministrazione, impegnata da anni nelle pari opportunità e nelle politiche di genere, ed Emanuela Zilio, Project Manager, ricercatrice ed esperta di linguaggi dei nuovi media, insieme a Eric Rittatore, esperto di cinema d’animazione e collaboratore di importanti festival cinematografici, oltre che Presidente dell’associazione culturale genovese Cartùn.

La presenza a Treviso e al festival di Michel Ocelot sarà rafforzata anche dal suo coinvolgimento in uno degli eventi più attesi della manifestazione: una masterclass di respiro internazionale, in programma per la mattina del 3 agosto, presso l’Auditorium Santa Croce, concesso per l’occasioneda Fondazione Cassamarca.

Promosso dall’Associazione Culturale Orizzonti, in collaborazione con il Cinema Edera, e con il patrocinio della Regione del Veneto e del Comune di Treviso, l’Edera Film Festival - in programma, per la seconda edizione, dal 31 luglio al 3 agosto 2019 a Treviso, si avvale della direzione artistica della regista Gloria Aura Bortolini, di Sandro Fantoni, esercente della storica sala d’essai che ospiterà la kermesse, e dello storico del cinema Giuseppe Borrone. In continuità con il progetto avviato nel 2018, la manifestazione attiverà e coltiverà collaborazioni e partnership con le principali realtà imprenditoriali e istituzionali del territorio, proponendosi di contribuire attivamente e creativamente al processo di valorizzazione, attraverso il cinema, del ricco patrimonio artistico e culturale della città.