Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il sindaco Conte scrive al Ministro degli Affari Esteri

UN APPELLO PER GIULIO REGENI

Una lettera che chiede un ulteriore sforzo allo Stato italiano nella ricerca della verità


TREVISO - A tre anni di distanza dal sequestro e dalla successiva uccisione di Giulio Regeni, il sindaco di Treviso Mario Conte, anche a nome della Giunta e del Consiglio comunale, ha voluto inviare una lettera al Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Enzo Moavero Milanesi, per chiedere un ulteriore sforzo nella ricerca della verità, «volto ad attestare, ancora una volta, che siamo uno Stato di diritto e condanniamo le violazioni dei diritti umani».«Mi permetto di scriverLe», si legge nella missiva del sindaco, «per evidenziarLe quanto sia importante che l’Italia continui con fermezza a chiedere #veritàpergiulio e che l’attenzione non venga meno in modo da continuare l’azione presso le Autorità Egiziane affinché si possa arrivare a una onesta e giusta conclusione: Giulio Regeni lo merita!». 
«Desideriamo inoltre che l’Egitto venga richiamato al rispetto di quei fondamentali principi e valori che sono alla base di una vera e legittima considerazione della vita umana e della civile convivenza tra le persone», ha aggiunto infine il primo cittadino. 
Regeni, dottorando di ricerca dell’Università di Cambridge, è scomparso nel nulla il 25 gennaio 2016 ed è stato poi ritrovato senza vita vicino al Cairo, in Egitto. Tuttavia, non si conoscono ancora i responsabili e la dinamica del delitto.