Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/271: MATTHEW JORDAN ALL'ULTIMO COLPO NELL'ITALIAN CHALLENGE

L'inglese si impone al playoff sull'azzurro Scalise


MONTEROSI (VT) - Usciamo per un po’ dagli schemi del PGA, e dell’European Tour, per vedere come vanno le cose con l’Italian Challenge. Il Challenge Tour è il tour di golf professionale maschile europeo di secondo livello. È gestito dal PGA European Tour e, come per...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/270: IL GOLF ABBRACCIA LA SOLIDARIETA’

A Ca' della Nave l'undicesimo Trofeo Par 108


MARTELLAGO - Non finisce di stupire il Par 108. È nato bene, ed è un continuo crescendo: per l’affiatamento dei soci, e la buona organizzazione. Domenica il loro Comitato ha programmato una Louisiana a quattro giocatori, 18 buche stableford sul percorso del Club di Ca della...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/269: SETTE AZZURRI IN GARA IN GERMANIA PER L'EUROTOUR

Con una spettacolare rimonta Andrea Pavan vince il Bmw International


MONACO DI BAVIERA (GER) - Edoardo Molinari, Guido Migliozzi, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli, Andrea Pavan, Filippo Bergamaschi e Renato Paratore reduce quest’ultimo dall’US Open, sua prima esperienza in un major, scendono in campo al Golf Club München Eichenried di Monaco di Baviera,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sabato il corteo in centro (senza patrocinio del Comune di Treviso)

IL PD TREVIGIANO SOTTOSCRIVE L'APPELLO DEL TREVISO PRIDE 2019

Zorzi: "Siamo dalla parte di chi difende i diritti"


TREVISO. “Riteniamo che i principi della nostra carta costituzionale non abbiano colore politico e che sia compito, in particolare, delle istituzioni tradurre in pratica i valori della Costituzione” dichiarano Giovanni Zorzi, Segretario provinciale, e Chiara Tullio, responsabile Diritti, Scuola e Cultura della segreteria provinciale PD Treviso.

“Ecco perché ci schieriamo dalla parte di coloro che difendono i diritti inviolabili della persona, la libertà e l’eguaglianza dei cittadini e sosteniamo quelle azioni che promuovono e rendono effettivi tali diritti”.

Continua Chiara Tullio: “Dal dialogo che la segreteria provinciale sta intrattenendo con il mondo della scuola, è emersa l’urgenza di lavorare sempre più sul tema dell’inclusione ma anche l’impegno di moltissime istituzioni scolastiche sul versante del contrasto al bullismo, al cyber bullismo, alle diverse forme di discriminazione e allo stereotipo e alla violenza di genere”. Tra le altre azioni, la segreteria provinciale del Partito Democratico proporrà alle amministrazioni che non hanno ancora aderito, l’approvazione di una specifica delibera per l’ingresso dei Comuni nella rete Re.a.dy, la rete delle Pubbliche Amministrazioni Anti Discriminazioni per orientamento sessuale e identità̀ di genere