Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Pestaggio a Jesolo Lido

BABY GANG AGGREDISCE I BAGNINI

Una trentina di ragazzi picchiano i bagnini sulla spiaggia


JESOLO - Un’aggressione selvaggia davanti a centinaia di bagnanti quella di ieri pomeriggio sul litorale di Jesolo. Una baby gang di circa trenta ragazzi, fra cui molti minorenni e quasi tutti trevigiani, ha picchiato brutalmente tre bagnini sulla spiaggia.
Gli assistenti bagnanti del consorzio Trieste sono finiti in ospedale. In mattinata avevano allontanato 8 ragazzi che si erano sdraiati sui lettini dopo una notte di bagordi nei locali, senza pagare e senza permesso. Non contenti i giovani hanno deciso di stazionare e far baccano sotto la torretta dei bagnini. Dopo essere stati allontanati, pareva fosse finita lì.
E invece sono tornati nel pomeriggio in spedizione punitiva con i rinforzi: erano una trentina a colpire con calci e pugni i tre bagnini, e pare che qualcuno fosse armato di coltello.
Alcune persone sono intervenute per difendere i bagnini che venivano malmenati da questo gruppo di ragazzini e hanno subito chiamato le forze dell’ordine, le quali, anche grazie alle telecamere, sono già riusciti ad identificarne una ventina. I ragazzi sono quasi tutti residenti a Treviso e molti di loro hanno tra i 15 e i 16 anni.