Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
SETTIMANA CON TANTI PROTAGONISTI ITALIANI, IN EUROPA E IN AMERICA

o Scottish Open, il Marathon LPGA Classic, il Challenge Tour, il Symetra Tour


Francesco Molinari, e altri sette azzurri sono a North Berwick, per il secondo torneo 2021 della Serie Rolex, l’Aberdeen Scottish Open.A far compagnia a Francesco ci sono Guido Migliozzi, Edoardo Molinari, Francesco Laporta, Renato Paratore, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli e Andrea Pavan. Questi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Pestaggio a Jesolo Lido

BABY GANG AGGREDISCE I BAGNINI

Una trentina di ragazzi picchiano i bagnini sulla spiaggia


JESOLO - Un’aggressione selvaggia davanti a centinaia di bagnanti quella di ieri pomeriggio sul litorale di Jesolo. Una baby gang di circa trenta ragazzi, fra cui molti minorenni e quasi tutti trevigiani, ha picchiato brutalmente tre bagnini sulla spiaggia.
Gli assistenti bagnanti del consorzio Trieste sono finiti in ospedale. In mattinata avevano allontanato 8 ragazzi che si erano sdraiati sui lettini dopo una notte di bagordi nei locali, senza pagare e senza permesso. Non contenti i giovani hanno deciso di stazionare e far baccano sotto la torretta dei bagnini. Dopo essere stati allontanati, pareva fosse finita lì.
E invece sono tornati nel pomeriggio in spedizione punitiva con i rinforzi: erano una trentina a colpire con calci e pugni i tre bagnini, e pare che qualcuno fosse armato di coltello.
Alcune persone sono intervenute per difendere i bagnini che venivano malmenati da questo gruppo di ragazzini e hanno subito chiamato le forze dell’ordine, le quali, anche grazie alle telecamere, sono già riusciti ad identificarne una ventina. I ragazzi sono quasi tutti residenti a Treviso e molti di loro hanno tra i 15 e i 16 anni.