Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/346 - CAMPI/30: IL GOLF CLUB ACAYA

Nel cuore del Salento un percorso ricco di fascino e sorprese


VERNOLE (LE) - Siamo nel Salento, nel Leccese, una bella, generosa terra. Una lunghissima teoria di ulivi fa guida per arrivare all’elegante resort “Double Tree by Hilton Acaya”, inserito nel verde della macchia mediterranea, 100 ettari di pregiata vegetazione spontanea....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Fumo nero e rallentamenti in autostrada

ENORME INCENDIO IN A4

Grande rogo alla Isello Vernici di Brendola


BRENDOLA - Odore acre, aria irrespirabile. Alcuni cittadini hanno cominciato ad indossare una mascherina. La nube di fumo sprigionata dall'incendio della Isello Vernici, un’alta colonna che si vede a distanza di chilometri, è stata spinta dal vento verso la città di Vicenza.
Chiusa la carreggiata Est dell'autostrada A4. In direzione Venezia è stata istituita la direzione obbligatoria a Montebello, con conseguenti fortissimi rallentamenti sulla statale 11 e su tutta la viabilità della zona dove il traffico procede a passo d'uomo.
Interdetta anche la strada provinciale 500 in via precauzionale e le strade che portano a Brendola da via Orna. 
I Comuni di Brendola, Montecchio Maggiore, Creazzo, Sovizzo e Altavilla invitano la popolazione a rimanere in casa con le finestre chiuse. A Creazzo chiusa la piscina all'aperto e il polisportivo. Anche a Vicenza il sindaco ha invitato i cittadini a tenere le finestre chiuse e a non sostare all'esterno.
L’Arpav, l’agenzia regionale per la protezione dell’ambiente, sta monitorando l’aria. Secondo i vigili del fuoco non ci sarebbero morti ne feriti all'interno della ditta di via Orna.
Rischio disastro ambientale a Brendola a causa dei depositi sotterranei di solventi che potrebbero sviluppare diossina.
Il denso fumo nero ha oscurato completamente il sole sopra alla zona già evacuta. Il perimetro di evacuazione potrebbe essere esteso. Le fiamme non accennano a placarsi e, oltre alle numerose esplosioni che si sentono, sembra che il rogo stia interessando le fabbriche adiacenti.