Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Mestre capitale dello spaccio

A VENEZIA DASPO URBANO PER CHI SGARRA

Sanzioni per i comportamenti contrari al decoro


L’etichetta di capitale dello spaccio è difficile da scrollarsi di dosso per la città di Mestre, dove i giovani vengono sorpresi a bucarsi per strada.
Una settimana fa è entrato in vigore il nuovo regolamento di polizia urbana che prevede sanzioni anche per chi compra e consuma droga. Lunedì sono arrivate le prime multea due 33enni del Vicentino che si stavano facendo una dose di eroina in auto. 450 euro di multa e Daspo urbano per i due, che non potranno più metter piede nella città. Sanzioni per i comportamenti contrari al decoro non solo per lo spaccio e il consumo di droghe.
Punite anche le prostitute e invito a non tornare in città per i clienti.
Le stangate arrivano anche per i tour alcolici a Venezia e gli addii al celibato a bacari. Tra i divieti c’è anche quello di esporre i menù con le immagini dei piatti fuori dai ristoranti e la diffusione della musica ad un certo volume fuori dagli orari prestabiliti. E con il nuovo regolamento, persino i gondolieri devono stare attenti a non avere comportamenti troppo insistenti con i turisti, altrimenti scatta la sanzione.