Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/271: MATTHEW JORDAN ALL'ULTIMO COLPO NELL'ITALIAN CHALLENGE

L'inglese si impone al playoff sull'azzurro Scalise


MONTEROSI (VT) - Usciamo per un po’ dagli schemi del PGA, e dell’European Tour, per vedere come vanno le cose con l’Italian Challenge. Il Challenge Tour è il tour di golf professionale maschile europeo di secondo livello. È gestito dal PGA European Tour e, come per...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/270: IL GOLF ABBRACCIA LA SOLIDARIETA’

A Ca' della Nave l'undicesimo Trofeo Par 108


MARTELLAGO - Non finisce di stupire il Par 108. È nato bene, ed è un continuo crescendo: per l’affiatamento dei soci, e la buona organizzazione. Domenica il loro Comitato ha programmato una Louisiana a quattro giocatori, 18 buche stableford sul percorso del Club di Ca della...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/269: SETTE AZZURRI IN GARA IN GERMANIA PER L'EUROTOUR

Con una spettacolare rimonta Andrea Pavan vince il Bmw International


MONACO DI BAVIERA (GER) - Edoardo Molinari, Guido Migliozzi, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli, Andrea Pavan, Filippo Bergamaschi e Renato Paratore reduce quest’ultimo dall’US Open, sua prima esperienza in un major, scendono in campo al Golf Club München Eichenried di Monaco di Baviera,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il 20enne sosterrà l'orale in ospedale, dove è ricoverato

STUDENTE COLPITO DA TUBERCOLOSI DURANTE LA MATURITÀ

Nuovo caso a Motta di Livenza: non è legato ai precedenti


MOTTA DI LIVENZA - Un ventenne residente nel Distretto Treviso è stato ricoverato nell’Unità Operativa di Malattie Infettive del Ca’ Foncello, diretta dal dottor Pier Giorgio Scotton, con diagnosi di tubercolosi. La diagnosi, formulata in via definitiva ieri sera, è giunta al termine di una complessa serie di accertamenti, incluse indagini radiologiche e di biologia molecolare, queste ultime condotte dall’UOC di Microbiologia, diretta dal dottor Roberto Rigoli.
Per il ragazzo, che presentava al momento del ricovero un quadro clinico abbastanza impegnativo, è stato avviato il percorso terapeutico.
Il giovane frequenta l’ultimo anno in una scuola superiore di Motta di Livenza, fatto che ha immediatamente portato ad indagare con massima attenzione possibili ipotesi di correlazione con il focolaio epidemico verificatosi nei mesi scorsi nella Primaria “G. Aleandro”. Queste ipotesi sono state escluse: il caso è riferibile ad un cluster familiare, di complessivi tre casi.
Il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica, come da protocollo, sottoporrà a test Mantoux e ad eventuali ulteriori approfondimenti, tutti i contatti stretti del giovane colpito da tubercolosi, con particolare riferimento ai compagni e ai docenti della classe. I test sono previsti per martedì prossimo con lettura venerdì.
Del caso sono state prontamente informate le autorità civili e scolastiche: con queste ultime si è concordato di far svolgere allo studente la prova orale dell’esame di maturità nel Reparto in cui è ricoverato, con spostamento dell’intera commissione d’esame.