Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/310: MOLINARI INTERVISTA MOLINARI

Edoardo interroga il fratello Francesco (svelando qualche segreto)


TORINO - Anzitutto una premessa: Edoardo Molinari, che ha conosciuto e lavorato con i maestri più famosi, ha aperto al “Royal Park i Roveri”, un’accademia dedicata al mondo del golf, la più importante in Italia. In essa Dodo, con il suo staff, intende...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/309: NEL "BARRACUDA", A MORDERE È L'AMERICANO MORIKAWA

Il torneo in Nevada uno degli ultimi giocati prima dello stop


RENO (USA) - Il torneo ha avuto luogo in un momento in cui i big mondiali erano impegnati a Memphis, nel Tennessee, ad affrontarsi nel WGC-FedEx St. Jude, mentre gli appassionati di Golf erano attratti a seguire questo campionato, il Barracuda, ufficialmente denominato Reno-Tahoe Open. Si tratta di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il 20enne sosterrà l'orale in ospedale, dove è ricoverato

STUDENTE COLPITO DA TUBERCOLOSI DURANTE LA MATURITÀ

Nuovo caso a Motta di Livenza: non è legato ai precedenti


MOTTA DI LIVENZA - Un ventenne residente nel Distretto Treviso è stato ricoverato nell’Unità Operativa di Malattie Infettive del Ca’ Foncello, diretta dal dottor Pier Giorgio Scotton, con diagnosi di tubercolosi. La diagnosi, formulata in via definitiva ieri sera, è giunta al termine di una complessa serie di accertamenti, incluse indagini radiologiche e di biologia molecolare, queste ultime condotte dall’UOC di Microbiologia, diretta dal dottor Roberto Rigoli.
Per il ragazzo, che presentava al momento del ricovero un quadro clinico abbastanza impegnativo, è stato avviato il percorso terapeutico.
Il giovane frequenta l’ultimo anno in una scuola superiore di Motta di Livenza, fatto che ha immediatamente portato ad indagare con massima attenzione possibili ipotesi di correlazione con il focolaio epidemico verificatosi nei mesi scorsi nella Primaria “G. Aleandro”. Queste ipotesi sono state escluse: il caso è riferibile ad un cluster familiare, di complessivi tre casi.
Il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica, come da protocollo, sottoporrà a test Mantoux e ad eventuali ulteriori approfondimenti, tutti i contatti stretti del giovane colpito da tubercolosi, con particolare riferimento ai compagni e ai docenti della classe. I test sono previsti per martedì prossimo con lettura venerdì.
Del caso sono state prontamente informate le autorità civili e scolastiche: con queste ultime si è concordato di far svolgere allo studente la prova orale dell’esame di maturità nel Reparto in cui è ricoverato, con spostamento dell’intera commissione d’esame.