Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Titoli di studio non validi e scuole irregolari

DIPLOMI FALSI: COLLABORATORI SCOLASTICI LICENZIATI

Fanno causa alla scuola dopo il licenziamento, ma perdono e devono pagare le spese legali


Si sono rivolti al Giudice del lavoro dopo essere stati licenziati dalla scuola per aver presentato falsi diplomi, ma sono stati bocciati due volte: hanno perso la causa e dovranno anche pagare le spese legali.
E' il caso di un collaboratore scolastico, o aspirante tale, che dopo l'inchiesta su falso materiale e ideologico, ha portato due scuole davanti al giudice per riavere il suo lavoro. Ma il risultato è che ha perso la causa e dovrà pagare tutte le spese legali. E non si tratta di un caso isolato. In questo ultimo anno sono tantissimi nella Marca i collaboratori scolastici trovati fuori regola, che hanno presentato falsi diplomi o hanno dichiarato falsi titoli di studio. E alcuni stanno facendo causa alle scuole, ma con scarsi risultati.
Dalle ultime indagini è emerso che sono decine gli Istituti in Campania che non sono riconosciuti legalmente dal Miur, e che gonfiano di crediti i diplomi considerati irregolari.
Titoli di studio con il massimo dei voti, presi in poco tempo, e senza aver frequentato le lezioni. E finalmente, dopo anni di sospetti, comincia ad alzarsi il sipario sui diplomifici e sulle false dichiarazioni per entrare nelle graduatorie del persone ATA.