Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Proseguono anche i concerti alla chiesetta di San Vigilio a Col San Martino

GRANDE SUCCESSO PER LA PRIMA PASSEGGIATA SULLE COLLINE PATRIMONIO UNESCO

L'iniziativa promossa domenica dal Comune di Farra di Soligo


FARRA DI SOLIGO - Tantissime persone provenienti da tutto il Veneto, hanno partecipato alla prima passeggiata sulle colline “Patrimonio Unesco” svoltasi domenica 14 luglio nel comune di Farra di Soligo, organizzata dall’amministrazione comunale in collaborazione con le tre Pro Loco, i locali gruppi Alpini e l’associazione “”Vivi le Rive”. “Un successo oltre ogni previsione – ha dichiarato il nuovo ed intraprendente sindaco Mattia Perecin, sempre in prima fila nel promuovere il territorio della pedemontana trevigiana. La camminata, guidata dal 80enne alpino Aldo Facci, è partita dalla sede della Pro Loco di Soligo e poi, seguendo i panoramici sentieri che portavano sul colle San Gallo, Collagù, Baldacchin e San Vigilio, sono giunti a Col San Martino, dove tutti i partecipanti hanno trovato una gradita sorpresa. La locale Pro Loco ha offerto a tutti pane fatto in casa con dell’ottima sopressa e calici di vino prosecco Valdobbiadene docg, predisposti accuratamente su una grande tavolata, per formare la parola “Unesco”. Il sindaco Mattia Perencin, durante il saluto finale a tutti i partecipanti, ha ricordato che questa manifestazione eno-culturale, sarà solo l’inizio di un ciclo annuale di passeggiate sul territorio farrese, un’esperienza da vivere con regolarità, affinché questo splendido paesaggio Patrimonio Unesco possa essere vissuto dall’intera comunità e, ed ogni cittadino diventare un valido ambasciatore del territorio in cui vive”. Nei prossimi mesi per agevolare gli escursionisti che intendono visitare le nostre colline, l’amministrazione comunale, con le varie associazioni alpini e pro Loco, pubblicheranno una nuova mappa di tutti i sentieri e verrà aggiornata anche una nuova segnaletica che guiderà gli escursionisti. Nel frattempo, ogni venerdì di luglio, nella secolare chiesetta di San Vigilio a Col San Martino, ci saranno dei concerti di musica classica, organizzati in collaborazione con Radio Veneto Uno, dove per tutti ci sarà l’entrata gratis, fino ad esaurimento posti.
Diego Berti