Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alla fine dell'estate ci sarà il primo vertice tra le Camere di Commercio

MILANO-CORTINA 2026, A SETTEMBRE IL PRIMO INCONTRO

Pozza: "Pronti a certificare strutture alberghiere ed extralberghiere


TREVISO. Grande successo, ieri, a Roma nella straordinaria cornice degli Horti Sallustiani presso Unioncamere Nazionale, della presentazione del riconoscimento a patrimonio Unesco delle colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene.

 Gli 82 presidenti delle Camere di Commercio italiane hanno riconosciuto che il nuovo sito Unesco è un patrimonio di tutti e che, ancor più ora, le Camere di Commercio dovranno maggiormente impegnarsi per creare un network comune tra i siti Unesco italiani, avendo la competenza del turismo, in modo tale da presentare, in maniera unitaria, le bellezze del nostro Paese.

 Esiste già un network nazionale camerale denominato  Mirabilia che da qualche anno svolge questo ruolo.

Anche la Camera di Commercio di Treviso - Belluno a breve ne farà parte – informa il Presidente Pozza -. Portando in dote il nuovo riconoscimento, assieme alle bellezze delle nostre Dolomiti che festeggiano il 10 anno nella prestigiosa lista del patrimonio mondiale. Oltre al brindisi con il prosecco DOC e DOCG è stato offerto  il dolce più consumato al mondo, il nostro tiramisù e recapitato ai presidenti una confezione di Prosecco DOCG, il calice della Primavera del Prosecco Superiore ed il film “Finché c'è prosecco c'è speranza”.

 Vorrei ringraziare per questa preziosa collaborazione, il Consorzio del Prosecco DOC, il Consorzio di tutela del Prosecco Superiore di Conegliano - Valdobbiadene DOCG,  la signora Antonella del Ristorante “Al Fogher” dove è nata la ricetta del Tiramisù. Ringrazio il Presidente Gianni Garatti e il direttore della Fondazione Marca Treviso Alessandro Martini per l’organizzazione dell’evento a Roma – condivide il Presidente Pozza -.

L’occasione nella capitale è stata unica per stringere un accordo con i Presidenti delle Camere di Commercio di Milano, Sondrio, Trento, Treviso -  Belluno in vista dell’ appuntamento olimpico di Milano - Cortina 2026 che riguarda tutto il Paese da Bolzano a Trapani.

 A settembre – informa il presidente Pozza- il primo incontro  a Milano per delineare le strategie comuni. In particolare la Camere di Commercio potrebbero offrire tutto il loro supporto nella certificazione di qualità delle strutture alberghiere ed extralberghiere. Il turista che verrà nei nostri territori dovrà trovare infrastrutture adeguate, ma soprattutto una qualità eccellente e sostenibile delle nostre strutture di accoglienza a tutti i livelli: quella alberghiera, quella extra alberghiera, quella all’aperto e quella diffusa che sta avendo uno sviluppo davvero straordinario e che il nostro governatore Zaia ha fortemente caldeggiato. Lavoreremo in sinergia con le Regioni seguendo il piano strategico sul turismo e con il piano strategico triennale nazionale che in questi giorni l’ENIT presenterà.