Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La soddisfazione dei commercianti: "Così si favoriscono i consumi"

ASOLO, PARTE LA RIVOLUZIONE DEI PARCHEGGI

Park gratis dalle 12.30 alle 13.30 e per soste di 20 minuti


ASOLO - Un’ora di sosta gratis tra le 12,30 e le 13,30 e l’avvio consolidato del free time, ovvero 20 minuti di sosta breve libera per acquisti o soste veloci. E' cominciata la rivoluzione parcheggi in centro ad Asolo. I provvedimenti trovano la piena soddisfazione dei commercianti, come conferma la presidente della Delegazione di Confcommercio Ersilia Ferrazza: “Per noi è una conquista che giunge al termine di un lungo confronto. La necessità di eliminare il costo della zona blu (1 euro/ora) in pausa pranzo e di favorire l’accesso al centro storico era molto sentita da tutti gli operatori, l’amministrazione ci ha ascoltato ed ora si vedono i risultati. Per i locali c’è molto più lavoro, si favoriscono i consumi e c’è un maggiore accesso sia da parte di chi lavora e desidera fruire della città nell’ora di pausa, sia dei visitatori. Stanno finalmente tornando i clienti che si erano disaffezionati proprio perché il pagamento della sosta era vissuto come un deterrente”.
Dell’iniziativa beneficiano non solo la ventina di locali che gravitano in centro storico, ma l’intera cittadina - che offrendo un’ora di parcheggio libero e la sosta breve - dimostra un segnale di accoglienza.
“La gratuità regolamentata del parcheggio – ribadisce la rappresentante dei negozianti - si conferma essere un incentivo prezioso per la rivitalizzazione dei centri storici ed urbani”.