Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL CIELO, IL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/296 - CAMPI/22: GOLF CLUB ACQUASANTA

Alle porte di Roma, il più antico "green" d'Italia


ROMA - Ha oltre un secolo il Golf Acquasanta, è il più antico d’Italia, è prestigioso, ha segnato l'inizio del golf in Italia. Siamo nel 1885 quando alcuni amici inglesi pensano di realizzarlo. Trovano quella posizione superba che odora di eucalipto e di pino marittimo ai...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La vittima è un 58ene che abitava a Serravalle di Vittorio Veneto

UCCISO DALLA COMPAGNA E DALL'AMICA: "CI SIAMO DIFESE"

Interrogate una 52 enne e una giovane di 24 anni


VITTORIO VENETO. Sangue nella notte in via Val de Romani. Un uomo di 58 anni, Paolo Viaj è stato ucciso all'interno della sua abitazione nella frazione di Serravalle. Due donne, amiche della vittima di 52 e 24 anni sono state fermate e portate in caserma dai carabinieri per essere interrogate. Le donne condividevano l'abitazione con la vittima, la 52enne in particolare sarebbe la compagna della vittima. Secondo i primi riscontri sarebbero state loro a ucciderlo al termine di una furiosa lite scaturita da motivi economici. Le due donne sono state portate in caserma per essere interrogate. Dai primi risontri l'uomo sarebbe stato bastonato a lungo e poi soffocato. Prima di essere condotte in caserma le due donne, entrambe italiane, si sono recate in ospedale a Vittorio Veneto per essere medicate: entrambe presentavano varie ferite ed escoriazioni sul corpo giudicate guaribili in una settimna. Le ferite sarebbe quelle inferte dall'uomo durante la collutazione. Le donne avrebbero raccontato di essersi difesa da un aggressione da parte del 58enne.