Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/351: DOPPIO EAGLE ALL'ULTIMO GIRO, BERGER VINCE L'AT&T PEBBLE BEACH

Il 28enne sorpassa in volata NcNealy, crolla invece Molinari


STATI UNITI - Siamo in California, a Pebble Beach, nella Contea di Monterey, piccola comunità sulla costa del pacifico. Si gioca una Pro-Am atipica, che a causa dell’emergenza sanitaria non viene giocata in compagnia delle celebrità come d’uso, è quindi una normale...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La vittima è un 58ene che abitava a Serravalle di Vittorio Veneto

UCCISO DALLA COMPAGNA E DALL'AMICA: "CI SIAMO DIFESE"

Interrogate una 52 enne e una giovane di 24 anni


VITTORIO VENETO. Sangue nella notte in via Val de Romani. Un uomo di 58 anni, Paolo Viaj è stato ucciso all'interno della sua abitazione nella frazione di Serravalle. Due donne, amiche della vittima di 52 e 24 anni sono state fermate e portate in caserma dai carabinieri per essere interrogate. Le donne condividevano l'abitazione con la vittima, la 52enne in particolare sarebbe la compagna della vittima. Secondo i primi riscontri sarebbero state loro a ucciderlo al termine di una furiosa lite scaturita da motivi economici. Le due donne sono state portate in caserma per essere interrogate. Dai primi risontri l'uomo sarebbe stato bastonato a lungo e poi soffocato. Prima di essere condotte in caserma le due donne, entrambe italiane, si sono recate in ospedale a Vittorio Veneto per essere medicate: entrambe presentavano varie ferite ed escoriazioni sul corpo giudicate guaribili in una settimna. Le ferite sarebbe quelle inferte dall'uomo durante la collutazione. Le donne avrebbero raccontato di essersi difesa da un aggressione da parte del 58enne.