Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/321: COSA È SUCCESSO A FRANCESCO MOLINARI?

Il campione azzurro dovrebbe tornare in campo ad agosto


LONDRA - È troppo tempo che non troviamo in campo Francesco Molinari. L’ultima volta è stato a marzo, quand’era andato a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, una delle più prestigiose gare del PGA Tour. Si svolgeva al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Avevano preso di mira un camper fermo sulla A4 a Cessalto, fermati dalla Polstrada

SGOMINATA LA BANDA DEI LADRI DELLE AREE DI SERVIZIO

Tre sinti, tra cui un minore, colpivano lungo l'autostrada


CESSALTO - In trasferta nella Marca per svaligiare i veicoli nelle aree di sosta lungo l’autostrada. Tre persone di etnia sinti, tra cui un minore, sono state fermate dalla polizia stradale con l’accusa di tentato furto in concorso.
Nel pomeriggio di venerdì i tre, un uomo di 27 anni, la sua convivente di 30 anni e un ragazzo di 18, sono stati sorpresi nell’area di servizio Calastorta Nord, in comune di Cessalto, mentre armeggiavano vicino ad un camper svizzero parcheggiato, i cui proprietari si era allontanati. L’uomo, in particolare, stava aprendo la portiera del mezzo. La moglie del proprietario del camper, però, seduta su una panchina dall’altro lato del parcheggio, ha notato i suoi movimenti e si è avvicinata. Al che i tre nomadi sono fuggiti, ma sono stati bloccati dalle pattuglie della Polstrada presenti sul posto prima di riuscire ad imboccare l’autostrada. L’uomo è stato arrestato e portato in carcere a Treviso, a disposizione della magistratura, mentre la donna e l’adolescente sono stati denunciati a piede libero.
La Polizia stradale raccomanda a chi si ferma nelle aree di servizio autostradali di mantenere sempre alta l’attenzione e di non lasciare borse incustodite in vista, né portiere o finestrini aperti.