Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL CIELO, IL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/296 - CAMPI/22: GOLF CLUB ACQUASANTA

Alle porte di Roma, il più antico "green" d'Italia


ROMA - Ha oltre un secolo il Golf Acquasanta, è il più antico d’Italia, è prestigioso, ha segnato l'inizio del golf in Italia. Siamo nel 1885 quando alcuni amici inglesi pensano di realizzarlo. Trovano quella posizione superba che odora di eucalipto e di pino marittimo ai...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Avevano preso di mira un camper fermo sulla A4 a Cessalto, fermati dalla Polstrada

SGOMINATA LA BANDA DEI LADRI DELLE AREE DI SERVIZIO

Tre sinti, tra cui un minore, colpivano lungo l'autostrada


CESSALTO - In trasferta nella Marca per svaligiare i veicoli nelle aree di sosta lungo l’autostrada. Tre persone di etnia sinti, tra cui un minore, sono state fermate dalla polizia stradale con l’accusa di tentato furto in concorso.
Nel pomeriggio di venerdì i tre, un uomo di 27 anni, la sua convivente di 30 anni e un ragazzo di 18, sono stati sorpresi nell’area di servizio Calastorta Nord, in comune di Cessalto, mentre armeggiavano vicino ad un camper svizzero parcheggiato, i cui proprietari si era allontanati. L’uomo, in particolare, stava aprendo la portiera del mezzo. La moglie del proprietario del camper, però, seduta su una panchina dall’altro lato del parcheggio, ha notato i suoi movimenti e si è avvicinata. Al che i tre nomadi sono fuggiti, ma sono stati bloccati dalle pattuglie della Polstrada presenti sul posto prima di riuscire ad imboccare l’autostrada. L’uomo è stato arrestato e portato in carcere a Treviso, a disposizione della magistratura, mentre la donna e l’adolescente sono stati denunciati a piede libero.
La Polizia stradale raccomanda a chi si ferma nelle aree di servizio autostradali di mantenere sempre alta l’attenzione e di non lasciare borse incustodite in vista, né portiere o finestrini aperti.