Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/342: BEZUIDENHOUT RIMONTE NEL FINALE E VINCE IL DUNHILL CHAMPIONSHIP

Niente da fare per gli italiani Gagli e Pavan


SUN CITY (SUDAFRCIA) - È ancora in Sudafrica l’European Tour, per il secondo dei tre tornei consecutivi, dove si disputa l’Alfred Dunhill Championship. La scorsa settimana è stato anticipato dallo Joburg Open a cui partecipavano gli azzurri Scalise e Pavan, la vittoria...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Avevano preso di mira un camper fermo sulla A4 a Cessalto, fermati dalla Polstrada

SGOMINATA LA BANDA DEI LADRI DELLE AREE DI SERVIZIO

Tre sinti, tra cui un minore, colpivano lungo l'autostrada


CESSALTO - In trasferta nella Marca per svaligiare i veicoli nelle aree di sosta lungo l’autostrada. Tre persone di etnia sinti, tra cui un minore, sono state fermate dalla polizia stradale con l’accusa di tentato furto in concorso.
Nel pomeriggio di venerdì i tre, un uomo di 27 anni, la sua convivente di 30 anni e un ragazzo di 18, sono stati sorpresi nell’area di servizio Calastorta Nord, in comune di Cessalto, mentre armeggiavano vicino ad un camper svizzero parcheggiato, i cui proprietari si era allontanati. L’uomo, in particolare, stava aprendo la portiera del mezzo. La moglie del proprietario del camper, però, seduta su una panchina dall’altro lato del parcheggio, ha notato i suoi movimenti e si è avvicinata. Al che i tre nomadi sono fuggiti, ma sono stati bloccati dalle pattuglie della Polstrada presenti sul posto prima di riuscire ad imboccare l’autostrada. L’uomo è stato arrestato e portato in carcere a Treviso, a disposizione della magistratura, mentre la donna e l’adolescente sono stati denunciati a piede libero.
La Polizia stradale raccomanda a chi si ferma nelle aree di servizio autostradali di mantenere sempre alta l’attenzione e di non lasciare borse incustodite in vista, né portiere o finestrini aperti.