Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/277: A PADOVA IL GOLF GIOVANILE INTERNAZIONALE

L'U.S. Kids Venice Open ospitato tra Galzignano, Montecchia e Frassenelle


PADOVA - È ancora una volta a Padova l’International U.S. Kids Venice Open, affollata da centinaia di atleti, provenienti da ogni parte del mondo. L’U.S. Kids è istituzione americana con 27 circoli affiliati in Italia, che ha il fine di aprire il Golf ai più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/276: LA CALMA DI PATRICK REED È VINCENTE AL NORTHERN TRUST

Lo statunitense bissa il successo del 2016 nel primo torneo della FedEx Cup


NEW JERSEY (USA) - È questa la prima delle tre gare valide per la FedEx Cup, inserita nel corso della stagione PGA Tour: tre tornei a eliminazione, giocati nel mese di agosto, che portano all’assegnazione di una grossa somma di denaro: 15 milioni di dollari del Jackpot al vincitore di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/275: LA FAVOLA DI "CENERENTOLA" SHIBUNO DIVENTA REALTÀ

La giapponese regina del British Open femminile


LITTE BRICKHILL (GBR) - È tempo di dare visibilità al Golf femminile, a “quell’altra metà del cielo”, che rende più brioso il Campo da Golf. L’organizzatore del torneo, il Royal & Ancient Golf Club di St. Andrews, la massima autorità...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Siglato l'accordo ora la parola passa all'assemblea dei soci

CREDITO TREVIGIANO E CASSA RURALE DI BRENDOLA VERSO LA FUSIONE

La nuova banca avra 60 filiali e 473 dipendenti


TREVISO. Credito Trevigiano-Banca di Credito Cooperativo e Cassa Rurale ed Artigiana di Brendola hanno siglato, il 19 luglio scorso, una lettera d’intenti per l’avvio di un progetto di fusione.

Due istituti radicati nel territorio delle province di Treviso e Vicenza, che contano 30 sportelli Credito Trevigiano ed altri 30 Brendola.

In un momento di grandi manovre nel mondo bancario, ed in quello del credito cooperativo in particolare, questi due solidi istituti di credito del Veneto hanno deciso di avviare un percorso che potrà portare alla nascita di una tra le Banche di Credito Cooperativo più grandi per dimensione, patrimonio e masse amministrate: 60 filiali con 473 dipendenti, 5 miliardi di masse amministrate, un attivo di 3,1 miliardi e un patrimonio di 240 milioni con un Cet1 del 16,50% ed una copertura media del credito deteriorato del 63%.

La nuova banca che potrà contare circa 120 mila clienti ed oltre 13 mila soci, affronterà questa sfida accompagnata dal Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea per presentarsi con strutture professionali ed organizzative adeguate alle esigenze dell’importante tessuto industriale del Nordest.

I consigli d’amministrazione delle due banche hanno condiviso i valori fondamentali del credito cooperativo e del strategie del progetto che, con economie di scala e masse critiche di rilievo, consentiranno di poter essere più competitivi e maggiormente presenti nel territorio.

La parola definitiva sull’operazione, però, come ha sempre ribadito Pietro Pignata presidente di Credito Trevigiano nell’assemblea dei soci e nella riunione di fine maggio, spetterà esclusivamente ai soci della banca.