Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/296 - CAMPI/22: GOLF CLUB ACQUASANTA

Alle porte di Roma, il più antico "green" d'Italia


ROMA - Ha oltre un secolo il Golf Acquasanta, è il più antico d’Italia, è prestigioso, ha segnato l'inizio del golf in Italia. Siamo nel 1885 quando alcuni amici inglesi pensano di realizzarlo. Trovano quella posizione superba che odora di eucalipto e di pino marittimo ai...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Venerdì si conclude l'edizione 2019 del Festiva delle Abbazie

I RACCONTI DI VELLUTO IN ABBAZIA

In scena la New York di Andy Warhol e dei Velvet Underground


MONASTIER. Il Festival delle Abbazie 2019 si chiude con un debutto assoluto, uno spettacolo inedito in esclusiva nazionale: venerdì 26 luglio alle ore 21:00, infatti, all’Abbazia di Santa Maria di Pero a Monastier di Treviso, andrà in scena “RACCONTI DI VELLUTO: New York, Andy Warhol, Velvet Underground”.

Lo spettacolo illustra attraverso videoproiezioni, musica e parole il fermento newyorkese di metà anni 60, che portò alla nascita e alla diffusione del nuovo paradigma della cultura pop. Il racconto è affidato all’attrice Samantha Silvestri, da CartaCarbone Festival, e a Mario Nardo, direttore dell’associazione culturale CartaVetrata e co-autore, con Ricky Bizzarro, della piéce.

«Racconti di Velluto è la narrazione di un biennio irripetibile, durante il quale New York, Andy Warhol e i Velvet Underground diventano una macchina multimediale che darà la luce al debutto discografico pop più seminale di tutti i tempi», spiega Mario Nardo.

Proprio alcuni brani tratti da “The Velvet Underground & Nico”, il cosiddetto banana album prodotto da Andy Warhol, saranno risuonati filologicamente dal vivo dai The Shiny Boots, special band formatasi in occasione della mostra dedicata a Andy Warhol a Ca’ dei Carrarasi nel dicembre 2017.

«Ho avuto la fortuna e il privilegio di assistere ad un concerto dei Velvet Underground. “The Velvet Underground & Nico” è l’album più importante della mia vita, è il motivo per cui ho sempre e solo suonato rock & roll – confessa Ricky Bizzarro - Mai avrei immaginato che un giorno l’avrei suonato dal vivo, insieme a tre artisti fenomenali, dotati di una cultura e di una sensibilità musicale pazzesca: Tommaso Mantelli, Vittorio Demarin, Massimiliano Bredariol. Suonare “The Velvet Underground & Nico” significa rappresentare una magnifica imperfezione: quell’album fu un’esperienza storica, registrato in appena due giorni, tra scordature inconfondibili e un’ispirazione irripetibile. Restituiremo fedelmente quel suono lì, con quel suo caos dannato e seducente».

Lo spettacolo è patrocinato ed organizzato dal Comune di Monastier di Treviso, con la direzione artistica dell’Associazione Culturale Fiera Libre.  “Racconti di velluto” è ad ingresso gratuito, con offerta libera e responsabile. In caso di maltempo, verrà allestito alla medesima ora sotto il porticato del cortile dell’Abbazia, negli spazi privati del conte Ninni Riva. Gli appuntamenti monastieresi del Festival sono realizzati grazie al sostegno economico di Arper – affermata azienda internazionale di sedute, tavoli e complementi di arredo per la collettività, il lavoro e la casa.

“RACCONTI DI VELLUTO: New York, Andy Warhol, Velvet Underground”: sinossi

La città, il mentore, la band, in un'azione artistica indissolubile e sotterranea, dalla seconda metà dei '60 lanciano un'incosciente predizione che si sarebbe manifestata in uno dei momenti più seminali e determinanti per il percorso della musica pop a venire. Tre icone della cultura contemporanea americana protagoniste di un racconto che fonde assieme immagini, musica e parole.

“RACCONTI DI VELLUTO: New York, Andy Warhol, Velvet Underground”: gli artisti
Mario Nardo è un agitatore culturale e divulgatore musicale, appassionato di arte. Nel '90 inizia a lavorare nel mercato musicale al dettaglio e successivamente fonda nel 1995 Disco Frisco, luogo di incontro per 20 anni di “consumatori” di musica. Da sempre impegnato nella creazione di eventi culturali e musicali, nel 2014 fonda Cartavetrata di cui è tutt’oggi presidente, un’associazione culturale volta a promuovere una visione/fruizione dell'arte come elemento imprescindibile per creare cultura e socialità e riqualificare spazi urbani e naturali. Nel 2015 è tra i fondatori della Galleria PUK di Castefranco Veneto.

Le letture dei documenti originali dell’epoca saranno affidate all’attrice Samantha Silvestri, grazie alla collaborazione con la rassegna letteraria CartaCarbone Festival.

The Shiny Boots è un gruppo nato nel 2017 appositamente per il vernissage della mostra “Andy Warhol Superstar” presso Ca’ dei Carraresi a Treviso, dove ha suonato per intero e in rigoroso ordine di sequenza i brani dell’album “The Velvet Underground & Nico”. La band è composta da musicisti già noti e molto attivi nel panorama musicale locale e nazionale: Vittorio Demarin è polistrumentista, compositore e videomaker, membro di numerose ensemble del territorio; Tommaso Mantelli, in arte Captain Mantell, è un musicista e produttore trevigiano, specializzato in generi musicali alternativi, che ha collaborato Il Teatro Degli Orrori, Bologna Violenta, Kill Your Boyfriend e molti altri. Massimiliano Bredariol ha suonato in studio e in tour con Artemoltobuffa, Valentina dorme, Giulio Casale, Radiofiera e Norman, progetto di cui è frontman e principale autore; Ricky Bizzarro è da quasi 30 anni il cantante e il frontman dei Radiofiera, oltre che il presidente dell’associazione culturale Fiera Libre, con cui organizza e cura la direzione artistica di eventi culturali di varia natura, tra cui il Festival delle Abbazie.