Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/296 - CAMPI/22: GOLF CLUB ACQUASANTA

Alle porte di Roma, il più antico "green" d'Italia


ROMA - Ha oltre un secolo il Golf Acquasanta, è il più antico d’Italia, è prestigioso, ha segnato l'inizio del golf in Italia. Siamo nel 1885 quando alcuni amici inglesi pensano di realizzarlo. Trovano quella posizione superba che odora di eucalipto e di pino marittimo ai...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

"Le cronache di Fandonia oltre la tazza"

DOPPIO APPUNTAMENTO A TEMA CULTURA FESTIVAL

La serata si aprirà con la lettura dell'opera di Franscesco Zanetti


Doppio appuntamento per questa sera con Tema Cultura Festival, la rassegna dedicata a spettacoli, letture sceniche, workshop e incontri musicali curata da Giovanna Cordova e giunta quest'anno alla sua quarta edizione.
La serata di oggi si aprirà con Francesco Zanetti e Lorenzo D'Antoni che porteranno in scena le pagine del libro “Le cronache di Fandonia oltre la tazza”.
Un racconto irriverente, satirico e provocatorio che parla il linguaggio dei giovani d'oggi, incardinato in una narrazione fantasy piena di sorprese. Alle 19.30 alla Filanda Motta di Mogliano Veneto, Francesco Zanetti darà vita a una lettura teatralizzata dell’opera.
A seguire, aperitivo con gli artisti come di consuetudine a Tema Cultura Festival, e alle 21.00 andrà in scena lo spettacolo di Titino Carrara “La buca del diavolo”.

L’edizione 2019 della rassegna Tema Cultura Festival proseguirà con l’evento in programma domenica 28 luglio alle 21. Dopo il sold out della stagione invernale, torna “Rosso Venezia”: sul palco la Compagnia stabile La Stanza racconterà la storia della Serenissima, dalla sua nascita alla resa a Napoleone. Un ritmo incalzante che fonde narrazione, musica e immagine in un unico movimento, per dare la sensazione della velocità e del susseguirsi di tutte le vite che hanno segnato la storia della Repubblica di Venezia. La produzione è firmata Tema Cultura, con le coreografie di Cristian Ruiz, musiche di Piero Gracis e Cristina Donaggio, testo e regia di Giovanna Cordova.
La rappresentazione sarà preceduta dal concerto-spettacolo “Muzzles”: sul palco due giovanissime promesse Anna Volpato e Marianna Tandura.
Concluderanno la rassegna teatrale Caterina Simonelli e Giacomo Vianello con “R..esistere: 13 buoni motivi per rinunciare al suicidio” (produzione IF Prana), attesi mercoledì 31 luglio alle 21. Lo spettacolo – vincitore del bando Giovani in Scena 2013 (FTS e Teatro Metastasio Stabile della Toscana), finalista al Festival sulla Resistenza 2014 (Gattatico) e finalista al playFestival 2.0 (Atir Teatro Ringhiera) – parlerà del disagio delle nuove generazioni, la mancanza di prospettive e l’insopprimibile voglia di progettare, nonostante il precariato renda impossibile pensare a un futuro o una relazione. In un clima surreale, due ragazzi si incrociano proprio nel momento in cui decidono di farla finita, tutto viene rimesso in discussione: l’incontro con l’altro apre la possibilità di cambiare sguardo sulla disperante realtà.

Tema Cultura Festival non è solo grande spettacolo, ma un’iniziativa di alto respiro culturale rivolta anche a bambini e ragazzi. Con la direzione artistica di Giovanna Cordova e la struttura organizzativa di Tema Cultura, il 28 luglio dalle 10 alle 18 i più piccoli potranno partecipare all’ultimo appuntamento con i nuovi workshop: laboratori di teatro, arti grafiche, espressività corporea e vocale, corsi di pittura e lettura espressiva.
 
Al link l'intervista a Francesco Zanetti