Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/341: COME FUNZIONA LA QUALYFING SCHOOL?

Alla scoperta dei tornei che promuovono alle competizioni maggiori


TREVISO - Questa settimana andiamo a vedere da vicino come funziona la “Qualifying School”, la serie di tornei dell’Alps Tour che promuovono i talenti mondiali a ottenere la “carta” che permette di partecipare alle competizioni, e come sono regolate le classifiche...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

Attualità
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, È 15° A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il Governo mette 1 milione per iniziative a sostegno della "rinascita" della montagna veneta

DOPO VAIA NASCONO I "BOSCHI DEL CENTENARIO"

Eventi commemorativi ma anche attività didattiche e manifestazioni culturali


VENEZIA. Un milione di euro per far "rinascere" la montagna veneta distrutta dal ciclone Vaia dell'ottobre 2018. Soldi che serviranno a finanziarie concorsi di idee, laboratori e workshop ma anche cerimonie di commemorazione e attività didattiche e di formazione rivolte ai ragazzi. La cifra è stata messa a disposizione della regione dalla Presidenza del Consiglio del Ministri. Lo scopo è quello di creare dei "boschi del Centenario", segni tangibili di due vicende diverse e lontane del tempo (la tempesta e la Grande Guerra) ma che hanno impresso tracce indelebili nel territorio montano del Veneto, a un secolo di distanza tra loro.

Galleria fotograficaGalleria fotografica