Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La De' Longhi cambia il suo esterno: arriva l'ex Cremona e Pesaro

ADDIO DOMINEZ BURNETT, TVB SCEGLIE ELSTON TURNER JR

Arriva dal campionato tedesco dove quest'anno ha segnato 12.7 punti


TREVISO - Sarà Elston Turner l'esterno americano della De' Longhi Treviso Basket 2019/20. Nato a Sacramento il 5 maggio 1990 (ma è texano di Missouri City), alto 195 cm, Turner è un esterno in grado di ricoprire tutti i ruoli del back court. Giocatore di esperienza, conosce bene il campionato italiano avendo esordito da "pro" dopo il college a Texas A&M nel 2013/14 con la maglia di Pesaro, per poi giocare a Brindisi ('14/15), due anni alla Vanoli Cremona ('15/17), poi in A2 a Siena nel 2017/18, Napoli e nell'ultima stagione in Germania al Bremerhaven.
E' un giocatore con il basket nel sangue: la mamma era una star a North Texas University, il padre, omonimo, è stato un solido giocatore NBA per una decina di stagioni (con una breve esperienza anche in Italia a Pesaro) ed è attualmente assistente di coach Mike D'Antoni a Houston nella NBA.Turner ha chiuso la sua carriera collegiale nel 2013 a Texas A&M (i primi due anni di college li giocò invece a Washigton) con cifre di assoluto rispetto, 17,5 punti di media (42,6% da due, 36,1% da tre, 84,8% nei liberi con 3 rimbalzi e 3 assist. Ha esordito nel basket professionistico a Pesaro nel 2013/14 e al primo anno nella massima serie italiana ha viaggiato a 16.7 punti (con un "high" di 37), trascinando a suon di canestri decisivi la squadra alla salvezza. Prosegue la carriera in Italia, confermandosi ben oltre la doppia cifra sia nell'annata brindisina (preceduta da una brevissima parentesi in Francia, a Chalon), che nelle due stagioni a Cremona (13.8 nei play off nel 2016/17). Nel 2017/18 accetta la chiamata della Mens Sana Siena in A2 dove il suo fatturato parlava di 15 punti a gara con 4 rimbalzi e 4 assist, prima del passaggio a Napoli dove mette in carniere 22.7 punti a gara. Nella passata stagione 2018/19 è in Germania, a Brema: con il Bremerhaven nella massima serie tedesca ha viaggiato a 12.7 punti a gara in 31 minuti di utilizzo medio con il 47.4% da due e il 39.4% da tre, l'81% ai tiri liberi conditi da 2.5 rimbalzi e 3.8 assist. Giocatore completo, può giocare nei tre ruoli "dietro", nasce come realizzatore per poi nel corso della carriera diventare anche un costruttore di gioco capace all'occorrenza di segnare, sia con il tiro da fuori che in avvicinamento grazie a importanti doti fisiche. Ama prendersi responsabilità, come dimostrano i numerosi canestri decisivi segnati in carriera nei finali di partita.