Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Durante una camminata nel bosco vicino casa, è scivolato e si è ferito

ESCE PER UNA PASSEGGIATA, BLOCCATO PER OTTO ORE IN UNA SCARPATA

Un 49enne di Vittorio Veneto salvato dal Soccorso alpino


VITTORIO VENETO - Uscito per una camminata attorno all’abitato di Maren, frazione di Vittorio Veneto, è caduto in un canalone, rimanendo intrappolato per diverse ore. Brutta disavventura per un 49enne del posto, salvato infine dal Soccorso alpino. L’uomo, intorno a mezzogiorno di ieri, era andato a fare una passeggiata nel bosco vicino a casa, non vedendolo più rientrare, i familiari preoccupati si sono messi a cercarlo, finché non ne hanno sentito i richiami provenire da una valletta ripida in mezzo agli alberi, a cinque minuti a piedi dalla sua abitazione. Allora, poco dopo le 20, è scattato l’allarme al Soccorso alpino delle Prealpi Trevigiane: una decina di soccorritori si è portata sul posto e ha individuato il punto da cui l'uomo stava chiamando: mentre stava percorrendo un sentiero, era infatti scivolato ed era caduto da un salto di roccia di 10 metri e poi per altri dieci fermandosi in un terrazzino pietroso. Poiché c'era il rischio di far cadere sassi, le squadre sono scese lateralmente attrezzando il percorso con una corda per facilitare la discesa del medico sopraggiunto con l'ambulanza. Sono quindi risalite dal basso, hanno raggiunto il ferito e stabilizzato per i possibili gravi traumi riportati Il 49enne si trovava lì da ore, subendo anche la pioggia del temporale pomeridiano, e lamentava dolori alla schiena e alle gambe. Dopo averlo caricato in barella, i soccorritori lo hanno sollevato per contrappeso verso l'alto fino al sentiero e poi trasportato alla strada per caricarlo sull'ambulanza partita in direzione dell'ospedale di Conegliano. L'intervento si è concluso verso le 23.