Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/278: IL "GIGANTE" BELGA PIETERS TRIONFA AL CZECH MASTERS

Ultimo giro record, Andrea Pavan conquista il terzo posto


PRAGA (REP. CECA) - Lasciamo per il momento tranquilli i 70 più grandi giocatori del mondo, a darsi battaglia nel BMW Championship, la seconda delle tre tappe della FedEx Cup in corso a Medinah nell’Illinois. Il primo torneo, il Northern Trust giocato nel New Jersey, l’abbiamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/277: A PADOVA IL GOLF GIOVANILE INTERNAZIONALE

L'U.S. Kids Venice Open ospitato tra Galzignano, Montecchia e Frassenelle


PADOVA - È ancora una volta a Padova l’International U.S. Kids Venice Open, affollata da centinaia di atleti, provenienti da ogni parte del mondo. L’U.S. Kids è istituzione americana con 27 circoli affiliati in Italia, che ha il fine di aprire il Golf ai più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/276: LA CALMA DI PATRICK REED È VINCENTE AL NORTHERN TRUST

Lo statunitense bissa il successo del 2016 nel primo torneo della FedEx Cup


NEW JERSEY (USA) - È questa la prima delle tre gare valide per la FedEx Cup, inserita nel corso della stagione PGA Tour: tre tornei a eliminazione, giocati nel mese di agosto, che portano all’assegnazione di una grossa somma di denaro: 15 milioni di dollari del Jackpot al vincitore di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La riforma Del Rio non è stata confermata dal referendum del 4 marzo 2016

I SINDACI VOGLIONO IL RITORNO DELLA PROVINCIA

Pronto un odg per chiedere al Parlamento di ridare operatività alle province


TREVISO. I Comuni della Provincia di Treviso considerano indispensabile per i cittadini la presenza di una Provincia forte, autorevole, pienamente rappresentativa della comunità, dotata di un’organizzazione adeguata e di risorse finanziarie sufficienti a garantire in tutto il Paese i servizi essenziali loro assegnati in maniera efficiente e tale da rispettare i diritti dei cittadini.

Accogliendo l’invito del Presidente Marcon, in tutti i Consigli Comunali si vota un ordine del giorno per chiedere al Parlamento e al Governo di ridare dignità e operatività agli enti.

Il sistema delle autonomie del Veneto aveva già formalmente espresso la sua posizione, con la sottoscrizione di un documento da parte della Regione del Veneto dopo l’approvazione con deliberazione della Giunta Regionale del 14 maggio, di ANCI Veneto e di UPI Veneto.

“Ringrazio tutti i Sindaci e i Consiglieri Comunali – dichiara il Presidente della Provincia di Treviso e di UPI Veneto Stefano Marcon – per avere espresso, attraverso l’organo rappresentativo dell’intera comunità, l’esigenza di superare gli effetti di una riforma sbagliata. Le Province gestiscono servizi essenziali, come le strade e le scuole, e devono tornare ad avere un’organizzazione adeguata e risorse sufficienti. La riforma Delrio non è stata confermata dal referendum del 4 dicembre 2016 e occorre adesso ridare dignità ad enti che svolgono un ruolo fondamentale nell’architettura istituzionale del Paese”.

“E’ molto importante – continua Marcon – che tale indicazione così forte e chiara provenga da tutti gli amministratori comunali che, attraverso il sistema di elezione di secondo grado, hanno eletto gli attuali organi della Provincia, testimoniando in tal modo la difficoltà e l’incoerenza di un processo di riordino che ha solo avuto effetti negativi sui servizi ai cittadini e sugli interventi sul territorio”.

“Ringrazio infine – conclude Marcon – tutti i Consiglieri Provinciali per l’impegno e il sostegno nella guida dell’Ente e per avere approvatoall’unanimità il documento nell’ultima seduta del Consiglio Provinciale del 23 luglio”.

Ad oggi 73 Consigli Comunali, pari a 697,408 abitanti (79,54% della popolazione provinciale), hanno comunicato l’avvenuta approvazione dell’ordine del giorno.

Altri Comuni hanno comunicato di avere in programma la discussione dell’ordine del giorno nella prossima seduta del Consiglio Comunale.

Il documento, tramite l’UPI, sarà depositato come atto ufficiale ai lavori del Tavolo per la revisione della Riforma presso il Ministero dell’Interno, che si riunirà domani 6 agosto. Sarà altresì trasmesso, a sostegno all’azione dell’UPI, alle massime cariche del Paese – Presidenza della Repubblica, Governo e Parlamento, ai rappresentanti dei partiti e movimenti politici, delle forze politiche e sociali, ad ANCI e Conferenza delle Regioni, per rendere nota la nostra posizione.