Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/277: A PADOVA IL GOLF GIOVANILE INTERNAZIONALE

L'U.S. Kids Venice Open ospitato tra Galzignano, Montecchia e Frassenelle


PADOVA - È ancora una volta a Padova l’International U.S. Kids Venice Open, affollata da centinaia di atleti, provenienti da ogni parte del mondo. L’U.S. Kids è istituzione americana con 27 circoli affiliati in Italia, che ha il fine di aprire il Golf ai più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/276: LA CALMA DI PATRICK REED È VINCENTE AL NORTHERN TRUST

Lo statunitense bissa il successo del 2016 nel primo torneo della FedEx Cup


NEW JERSEY (USA) - È questa la prima delle tre gare valide per la FedEx Cup, inserita nel corso della stagione PGA Tour: tre tornei a eliminazione, giocati nel mese di agosto, che portano all’assegnazione di una grossa somma di denaro: 15 milioni di dollari del Jackpot al vincitore di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/275: LA FAVOLA DI "CENERENTOLA" SHIBUNO DIVENTA REALTÀ

La giapponese regina del British Open femminile


LITTE BRICKHILL (GBR) - È tempo di dare visibilità al Golf femminile, a “quell’altra metà del cielo”, che rende più brioso il Campo da Golf. L’organizzatore del torneo, il Royal & Ancient Golf Club di St. Andrews, la massima autorità...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Troppe piante sacrificate con il progetto di riqualificazione"

A S. MARIA DEL ROVERE TORNA LA BATTAGLIA IN DIFESA DEL VERDE PUBBLICO

Nuova manifestazione in piazza Martiri di Belfiore


TREVISO - No al taglio degli alberi e alla trasformazione della piazza. A Santa Maria del Rovere i cittadini tornano a mobilitarsi contro i lavori previsti nell'area di piazza Martiri di Belfiore.
Se l'amministrazione comunale ha assicurato che verrà rivisto il piano di abbattimenti delle piante delle vie limitrofe, la preoccupazione dei residenti, riuniti nel comitato Sos Belfiore, si concentra anche sulla prospettata riqualificazione della piazza, avviata già dalla precedente giunta e finanziata tramite il bando periferie. Il progetto, secondo i rappresentanti del comitato, rischia non solo di comportare un ulteriore sacrificio di verde, ma anche di compromettere la fruibilità di uno spazio pubblico, importante per il quartiere.
Per questo, il comitato, che ha già raccolto oltre 4mila firme a sostegno della sua campagna, ha organizzato anche una manifestazione, ieri sera, proprio nel parchetto adiacente alla piazza.

Galleria fotograficaGalleria fotografica