Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/329: BRILLA SEMPRE PIÙ LA GIOVANE STELLA DI RASMUS HOJGAARD

Il 19enne danese trionfa all'Isps Handa Uk Championship


SUTTON COLDFIELD (GBR) - Con l'Isps Handa Uk Championship, eccoci alla conclusione dell’”UK Swing”, con due azzurri in campo: Edoardo Molinari e Lorenzo Scalise, unici due italiani presenti al torneo che conclude il ciclo di sei gare denominate “UK Swing”, e che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un camionista vicentino tenuto in ostaggio per un'ora.

LEGATO E SEQUESTRATO DA TRE BANDITI

L'uomo aveva ritirato una partita di occhiali da decine di migliaia di euro.


PEDEROBBA. E' ancora avvolto nel mistero l'episodio di cronaca che ha visto come vittima un camionista vicentino fermato e imbavagliato da tre malviventi. L'uomo sarebbe stato fermato dai banditi a Ponte nelle Alpi nel Bellunese e tenuto in ostaggio fino a Pederobba dove il commando lo ha legato ad un albero prima di rapinarlo del furgone all'interno del quale c'erano migliaia di occhiali appena prelevati da uno stabilimento del Bellunese. L'uomo si è liberato dopo circa un'ora e ha dato l'allarme chiamando i carabinieri che ora stanno indagando sull'accaduto. L'episodio, reso noto solamente nelle ultime ore è accaduto venerdi pomeriggio.