Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/277: A PADOVA IL GOLF GIOVANILE INTERNAZIONALE

L'U.S. Kids Venice Open ospitato tra Galzignano, Montecchia e Frassenelle


PADOVA - È ancora una volta a Padova l’International U.S. Kids Venice Open, affollata da centinaia di atleti, provenienti da ogni parte del mondo. L’U.S. Kids è istituzione americana con 27 circoli affiliati in Italia, che ha il fine di aprire il Golf ai più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/276: LA CALMA DI PATRICK REED È VINCENTE AL NORTHERN TRUST

Lo statunitense bissa il successo del 2016 nel primo torneo della FedEx Cup


NEW JERSEY (USA) - È questa la prima delle tre gare valide per la FedEx Cup, inserita nel corso della stagione PGA Tour: tre tornei a eliminazione, giocati nel mese di agosto, che portano all’assegnazione di una grossa somma di denaro: 15 milioni di dollari del Jackpot al vincitore di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/275: LA FAVOLA DI "CENERENTOLA" SHIBUNO DIVENTA REALTÀ

La giapponese regina del British Open femminile


LITTE BRICKHILL (GBR) - È tempo di dare visibilità al Golf femminile, a “quell’altra metà del cielo”, che rende più brioso il Campo da Golf. L’organizzatore del torneo, il Royal & Ancient Golf Club di St. Andrews, la massima autorità...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Grave escursionista pisano: è ricoverato a Treviso

SCIVOLA PER OLTRE CENTO METRI, SCHIANTANDOSI SULLE ROCCE

Incidente ai piedi delle Tofane, sopra Cortina


CORTINA D'AMPEZZO - Ha perso l’equilibrio, è ruzzolato su un prato e poi è volato giù da un salto di roccia, atterrando sulle ghiaie una decina di metri più sotto. E’ in gravi condizioni l’escursionista vittima di una caduta, questa mattina, nel gruppo delle Tofane, sopra Cortina d’Ampezzo. L’uomo, 55 anni, di Vecchiato, in provincia di Pisa, stava percorrendo, insieme a moglie e figli, il sentiero numero 421, che collega il Rifugio Dibona al Rifugio Pomedes e passa sotto la Ferrata Astaldi. Ad un certo punto è scivolato, prendendo velocità sul ripido pendio erboso per un centinaio di metri, al termine di questo è precipitato oltre il bordo roccioso, cadendo su un terrazzino detritico. Raggiunto dall'equipe medica e dal tecnico del Soccorso alpino dell'elicottero del Suem di Pieve di Cadore, sbarcati con un verricello di venti metri, all'uomo sono state prestate le prime cure urgenti. L'infortunato è stato poi caricato in barella e recuperato sempre con una verricellata, per essere trasportato con un grave politrauma all'ospedale di Treviso.