Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/329: BRILLA SEMPRE PIÙ LA GIOVANE STELLA DI RASMUS HOJGAARD

Il 19enne danese trionfa all'Isps Handa Uk Championship


SUTTON COLDFIELD (GBR) - Con l'Isps Handa Uk Championship, eccoci alla conclusione dell’”UK Swing”, con due azzurri in campo: Edoardo Molinari e Lorenzo Scalise, unici due italiani presenti al torneo che conclude il ciclo di sei gare denominate “UK Swing”, e che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nei guai quattro dipendenti di una ditta di distribuzione bevande

MAGAZZINIERI INFEDELI, RUBATI 60MILA EURO DI ALCOLICI

Spritz e birre venivano venduti nei locali di Treviso a prezzi stracciati


TREVISO - Gli investigatori della Squadra Mobile hanno denunciato in stato di libertà due cittadini albanesi di 30 e 42 anni, e due cittadini italiani rispettivamente di 38 e 33 anni, per concorso in furto pluriaggravato e continuato.

Nel periodo compreso tra febbraio e settembre 2018, il quartetto ha sottratto a due ditte di bibite merce per un totale di circa 60.00 euro.

Le indagini hanno appurato che i 4 magazzinieri e autisti delle ditte derubate, durante le normali operazioni di consegna di materiale, hanno sottratto interi bancali di aperol, campari e birre Heineken per venderli a titolari di bar nella periferia di Treviso. Questi ultimi lucravano sull’ingiusto guadagno derivante dal fatto di proporre alla clientela “spritz” e birre a prezzi estremamente bassi, incrementando notevolmente il loro giro d’affari. L’anomala affluenza di clienti era stata segnalata da numerosi cittadini esasperati dal parcheggio selvaggio dei clienti attratti dai prezzi concorrenziali dell’”Happy Hour”.

Gli investigatori della Squadra Mobile, prendendo spunto dalle continue lamentele dei residenti, sono riusciti a ricostruire i fatti, scoprendo l’illecito giro d’affari dei quattro dipendenti infedeli.