Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Da venerdì le temperature si alzeranno e sfioreranno i 40 gradi

TEMPORALI E POI ANCORA CALDO AFRICANO

Il maltempo tornerà a Ferragosto


La cartina con le previsioni per le prossime ore (Arpav) PADOVA. Un'altra notte di temporali e poi torna il caldo africano. E' un'estate che sta battendo tutti i record: quello delle temperaure elevate ma anche quello della pioggia caduta. E agosto non sarà differente rispetto ai mesi scorsi. Tra mercoledi e giovedi ancora temporali soprattutto nella fascia Pedemontana e nel Bellunese, in qualche caso secondo l'Arpav le piogge potranno essere intense, come i 120 millimetri d'acqua caduti ieri sulle Dolomiti e in Alpago, 90 dei quali in poco meno di tre ore. Da Venerdi niente pioggia ma si tornerà a soffrire il gran caldo, le temperature sfioreranno i 40 gradi soprattutto nelle zone interne della pianura. Ma non andrà megli nei fondovalle prealpini dove si raggiungeranno i 35 gradi e in quota. Gli esperti del meteo fanno sapere che lo zero termico è fissato a 5000 metri. Per avere un pò di refrigerio bisognera attendere martedi quando si presenteranno all'orizzonte nuove nuvole e il Ferragosto sarà più che mai all'insegna del tempo incerto.