Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

Attualitā
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, Č 15° A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/338: ALL'ASOLO GOLF IL TROFEO CA' DEL POGGIO

Evento tra sport, musica e convilitā, con star Mal dei Primitives


SAN PIETRO DI FELETTO - Una partita di Golf coronata da una gustosissima serata. Centoquattro hanno partecipato alla gara: musicisti, cantanti o semplicemente amanti della musica, al seguito di Paul Bradley Couling, in arte Mal dei Primitives. Era la tappa finale del Challenge AICMG,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'uomo era giā stato arrestato e scarcerato con l'obbligo di non avvicinarsi alla donna

MINACCIA E SEQUESTRA LA COMPAGNA, ARRESTATO

Aveva continuato a minacciare la compagna con telefonate


Il momento dell'arresto dell'italo brasiliano MASERADA. Era stato arrestato meno di un mese fa per maltrattamenti in famiglia, lesioni aggravate, rapina e sequestro di persona. Un italo brasiliano, titolare di un azienda agricola di Maserada aveva rinchiuso in una stanza la compagna quarantenne e la figlia minore. Poi aveva rubato l'auto della donna e si era schiantato contro un albero. La polizia stradale di Treviso, interventuta sul luogo dell'incidente aveva scoperto le due donne rinchiuse nell'appartamento e le aveva liberate. E' stata la quarantenne a raccontare i maltrattamenti e le vessazioni continue alle quali era sottoposta assieme alla ragazzina. L'uomo è stato arrestato e subito dopo scarcerato con il divieto di avvicinarsi alla donna anche via telefono. Ma il divieto è stato disatteso. Gli agenti della stradale hanno infatti continuato a svolgere le indagini e a pedinare l'uomo scoprendo che continava a telefonare alla compagna minacciandola. Alla luce del suo comportamento è scattato l'arresto: l'uomo è stato accompagnato in carcere a Santa Bona.