Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/278: IL "GIGANTE" BELGA PIETERS TRIONFA AL CZECH MASTERS

Ultimo giro record, Andrea Pavan conquista il terzo posto


PRAGA (REP. CECA) - Lasciamo per il momento tranquilli i 70 più grandi giocatori del mondo, a darsi battaglia nel BMW Championship, la seconda delle tre tappe della FedEx Cup in corso a Medinah nell’Illinois. Il primo torneo, il Northern Trust giocato nel New Jersey, l’abbiamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/277: A PADOVA IL GOLF GIOVANILE INTERNAZIONALE

L'U.S. Kids Venice Open ospitato tra Galzignano, Montecchia e Frassenelle


PADOVA - È ancora una volta a Padova l’International U.S. Kids Venice Open, affollata da centinaia di atleti, provenienti da ogni parte del mondo. L’U.S. Kids è istituzione americana con 27 circoli affiliati in Italia, che ha il fine di aprire il Golf ai più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/276: LA CALMA DI PATRICK REED È VINCENTE AL NORTHERN TRUST

Lo statunitense bissa il successo del 2016 nel primo torneo della FedEx Cup


NEW JERSEY (USA) - È questa la prima delle tre gare valide per la FedEx Cup, inserita nel corso della stagione PGA Tour: tre tornei a eliminazione, giocati nel mese di agosto, che portano all’assegnazione di una grossa somma di denaro: 15 milioni di dollari del Jackpot al vincitore di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Visite guidate sabato e domenica

LE 34 TEMPERE DI CANOVA

Tornano in Gipsoteca restaurate dopo quattro anni


TREVISO - Tornano a casa in tutto il loro splendore le 34 Tempere di Antonio Canova. Dopo il restauro avvenuto grazie al contributo del Museo Archeologico di Napoli, ritornano alla Gipsoteca di Possagno e saranno visitabili dai prossimi giorni. Sabato e domenica si terranno visite guidate per ammirare le opere su carta del Canova pittore condotte dal direttore Guderzo e dal restauratore Egido Arlando che illustrerà i procedimenti di restauro con una dimostrazione pratica. Dipinte su carta, le Tempere risalgono agli anni 1798-1804 e sono suddivisibili in tre gruppi: le muse, le ninfe e gli amorini, e le danzatrici. L'opera più imponente misura tre metri e rappresenta il "Mercato degli amorini". Un Canova meno conosciuto che cominciò la sua formazione all'Accademia del nudo di Venezia, dalla quale uscivano soprattutto pittori, prima di diventare il genio della scultura neoclassica.