Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/351: DOPPIO EAGLE ALL'ULTIMO GIRO, BERGER VINCE L'AT&T PEBBLE BEACH

Il 28enne sorpassa in volata NcNealy, crolla invece Molinari


STATI UNITI - Siamo in California, a Pebble Beach, nella Contea di Monterey, piccola comunità sulla costa del pacifico. Si gioca una Pro-Am atipica, che a causa dell’emergenza sanitaria non viene giocata in compagnia delle celebrità come d’uso, è quindi una normale...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Professore a Ca' Foscari, era stato anche assessore e candidato sindaco

ADDIO A FERRUCCIO BRESOLIN, ECONOMISTA E CONSIGLIERE DI CASSAMARCA

Si è spento ieri sera: in novembre avrebbe compiuto 84 anni


TREVISO - Addio a Ferruccio Bresolin, ecoonomista, professore universitario, a lungo consigliere di Fondazione Cassamarca. Nato a Trieste, ma da sempre trevigiano, il prossimo 23 novembre avrebbe compiuto 84 anni, negli ultimi mesi le sue condizioni di salute erano andate via via declinando fino alla morte, avvenuta venerdì intorno alle 22.
Dal 1980 era stato professore ordinario di Economia politica internazionale all’università di Ca’ Foscari di Venezia, fino a quando era andato in pensione nel 2009. Numerosi gli incarici accademici ricoperti, aveva insegnano anche nelle università di Padova, Perugia e Udine, oltre che in prestigiosi atenei stranieri come l'Accademia delle Scienze di Mosca e Leningrado, l’università di California a Berkeley e l’Università del Western Australia di Perth.
Vicino a Dino De Poli, era stato segretario generale della Cassa di risparmio di Treviso dal 1970 al 1980 e poi consigliere di Fondazione Cassamarca dal 1998, ruolo che aveva lasciato lo scorso dicembre, proprio in contemporanea all’uscita dell’ex presidente. Componente di organismi di varie società private e consulente di enti pubblici, era stato anche consigliere comunale e assessore a Treviso dal 1975 al 1980. Nel 1998 era stato anche candidato sindaco per il centrodestra, pur rimanendo escluso dal ballottaggio nell’elezione che vide la conferma per il secondo mandato di Giancarlo Gentilini. Sposato, aveva un figlio.

IL CORDOGLIO DI LUCA ZAIA


"Ho avuto la fortuna di conoscere il professor Bresolin e di apprezzarne le doti umane e professionali. Per la sua esperienza e capacità di analisi sui temi dell’economia, egli è stato per molto tempo nel Veneto un punto di riferimento, una voce autorevole per comprendere i mutamenti e lo sviluppo del nostro territorio". Così il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, ricorda il professor Ferruccio Bresolin. "Per anni è stato un attento osservatore dell’evoluzione dell’economia veneta – conclude Zaia – e con lui se ne va un pezzo della nostra storia, un personaggio fortemente legato alla terra trevigiana. Personalmente e a nome della Regione del Veneto porgo ai suoi familiari e parenti le più sentite condoglianze".