Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/278: IL "GIGANTE" BELGA PIETERS TRIONFA AL CZECH MASTERS

Ultimo giro record, Andrea Pavan conquista il terzo posto


PRAGA (REP. CECA) - Lasciamo per il momento tranquilli i 70 più grandi giocatori del mondo, a darsi battaglia nel BMW Championship, la seconda delle tre tappe della FedEx Cup in corso a Medinah nell’Illinois. Il primo torneo, il Northern Trust giocato nel New Jersey, l’abbiamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/277: A PADOVA IL GOLF GIOVANILE INTERNAZIONALE

L'U.S. Kids Venice Open ospitato tra Galzignano, Montecchia e Frassenelle


PADOVA - È ancora una volta a Padova l’International U.S. Kids Venice Open, affollata da centinaia di atleti, provenienti da ogni parte del mondo. L’U.S. Kids è istituzione americana con 27 circoli affiliati in Italia, che ha il fine di aprire il Golf ai più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/276: LA CALMA DI PATRICK REED È VINCENTE AL NORTHERN TRUST

Lo statunitense bissa il successo del 2016 nel primo torneo della FedEx Cup


NEW JERSEY (USA) - È questa la prima delle tre gare valide per la FedEx Cup, inserita nel corso della stagione PGA Tour: tre tornei a eliminazione, giocati nel mese di agosto, che portano all’assegnazione di una grossa somma di denaro: 15 milioni di dollari del Jackpot al vincitore di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Non c'è più posto per i defunti nell'isola

IL CIMITERO DI SANT'ERASMO È PIENO

Due corpi sono momentaneamente "parcheggiati" a San Michele


VENEZIA - All'isola di Sant'Erasmo sono esauriti i posti al cimitero. Seicentocinquanta gli abitanti nel cosiddetto "orto di Venezia", che però non hanno la certezza di venire sepolti in futuro nella loro isola, semplicemente perché il camposanto è pieno. Ad oggi sono due i corpi dei residenti di Sant'Erasmo morti nelle scorse settimane e ancora in attesa di una sepoltura nell'isola in cui hanno passato una vita e in cui i parenti chiedono di avere una tomba su cui piangere.
Le due salme però sono ancora ospitate in via provvisoria nelle celle del cimitero dell'isola di San Michele. La situazione purtroppo è al collasso, e le esumazioni sono bloccate perché gli ossari in cui trasferire i defunti sono tutti pieni.
Un'isola dimenticata in cui l'età media è alta, e ogni anno muoiono una quindicina di persone. La proposta di Garanzia Civica è quella di far liberare le tombe e procedere con l'esumazione, traseferendo le ossa dal cimitero di Sant'Erasmo a quello dell'isola di San Michele, in modo da permettere la sepoltura a sant'Erasmo alle persone da poco scomparse.