Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/282: LA SOLHEIM CUP 2019 PRENDE LA VIA DELL'EUROPA

La squadra del Vecchio Continente si impone sugli Usa nel massimo torneo femminile


GLENEAGLES  (SCOZIA) - La Solheim Cup è la massima espressione del golf delle donne, la sfida al femminile della Ryder Cup, rispetto a cui ha una storia più recente. Ha preso il nome dall’ideatore del torneo, Karsten Solheim, noto fabbricante di attrezzi sportivi conosciuti...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/281: LE PROMESSE DEL GOLF EUROPEO FEMMINILE A VILLA CONDULMER

La padovana Benedetta Moresco trionfa all'Internazionale under 18


MOGLIANO VENETO - È il secondo anno consecutivo che Golf Villa Condulmer ospita questo importante campionato, l’Internazionale femminile under 18; da qui, spunteranno le future Campionesse del Tour europeo. Ben dodici le nazioni partecipanti, oltre all'Italia: Austria, Belgio, Croazia,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/280: OMEGA MASTERS, UN CLASSICO TRA LE ALPI

Nove gli italiani al torneo dell'European Tour


CRANS MONTANA (SVIZZERA) - L’Omega Masters è uno dei tornei classici dell’European Tour. La storia di questo torneo, seppur con diverso nome (all’epoca Swiss Open), risale al 1905. È la tappa svizzera del tour europeo del golf maschile professionistico, in cui si...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il comune attento all'ambiente

ASOLO È SEMPRE PIÙ GREEN

Negli uffici comunali si usa solo energia elettrica da fonti rinnovabili


ASOLO - Il Comune di Asolo usa solo energia elettrica da fonti rinnovabili. A certificarlo è l’attestato rilasciato da Global Power Spa, che garantisce la buona pratica attuata dalla “Città dai cento orizzonti”.
Nel dettaglio, per il funzionamento di uffici, scuole e altri edifici di proprietà nel 2018 sono stati consumati 1.193.888 kW/h, interamente coperti da energia rinnovabile, corrispondenti a 576,65 tonnellate in meno di anidride carbonica immessa nell’atmosfera.
 
I numeri sono stati diramati dal sindaco Mauro Migliorini e dal vicesindaco con delega all’ambiente Franco Dalla Rosa e il progetto di riduzione del consumo energetico negli edifici comunali si inserisce nel più ampio spettro di attività che l’amministrazione comunale sta portando avanti per tentare di contrastare, nel proprio piccolo, i cambiamenti climatici che stanno portando all’innalzamento della temperatura media del globo terrestre.
“576,65 tonnellate in meno di CO2 immesse in atmosfera – afferma Migliorini – equivalgono alla messa a dimora di 19.222 alberi, pari a 1.600 alberi per abitante. Una foresta virtuale”.
 
Il numero delle tonnellate di anidride carbonica “risparmiate” non è una stima approssimativa, è stato calcolato in base all’algoritmo utilizzato dall’Ispra, l’Istituto superiore per la protezione e ricerca ambientale.
L’obiettivo 20-20-20 promosso con l'adesione al Patto dei sindaci, dunque, si fa sempre più concreto per il Comune di Asolo, che con le azioni intraprese (tra le quali ricordiamo: efficientamento energetico delle scuole medie; sostituzione delle caldaie alimentate a gasolio con caldaie a metano a condensazione in palestre, municipio, scuola materna, museo civico; efficientamento illuminazione campi sportivi; sostituzione di tutte le lampade alogene del Museo e del Teatro con lampade a led; nuova illuminazione perimetrale del Castello Cornaro, ecc.) garantisce importanti risparmi e contribuisce ad abbattere i costi d'acquisto dell'energia, rispettando i principi di un sviluppo sostenibile che riguarda l'ottimizzazione delle risorse economiche oltre che delle risorse energetiche, nello spirito della Cittaslow.