Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/321: COSA È SUCCESSO A FRANCESCO MOLINARI?

Il campione azzurro dovrebbe tornare in campo ad agosto


LONDRA - È troppo tempo che non troviamo in campo Francesco Molinari. L’ultima volta è stato a marzo, quand’era andato a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, una delle più prestigiose gare del PGA Tour. Si svolgeva al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il comune attento all'ambiente

ASOLO È SEMPRE PIÙ GREEN

Negli uffici comunali si usa solo energia elettrica da fonti rinnovabili


ASOLO - Il Comune di Asolo usa solo energia elettrica da fonti rinnovabili. A certificarlo è l’attestato rilasciato da Global Power Spa, che garantisce la buona pratica attuata dalla “Città dai cento orizzonti”.
Nel dettaglio, per il funzionamento di uffici, scuole e altri edifici di proprietà nel 2018 sono stati consumati 1.193.888 kW/h, interamente coperti da energia rinnovabile, corrispondenti a 576,65 tonnellate in meno di anidride carbonica immessa nell’atmosfera.
 
I numeri sono stati diramati dal sindaco Mauro Migliorini e dal vicesindaco con delega all’ambiente Franco Dalla Rosa e il progetto di riduzione del consumo energetico negli edifici comunali si inserisce nel più ampio spettro di attività che l’amministrazione comunale sta portando avanti per tentare di contrastare, nel proprio piccolo, i cambiamenti climatici che stanno portando all’innalzamento della temperatura media del globo terrestre.
“576,65 tonnellate in meno di CO2 immesse in atmosfera – afferma Migliorini – equivalgono alla messa a dimora di 19.222 alberi, pari a 1.600 alberi per abitante. Una foresta virtuale”.
 
Il numero delle tonnellate di anidride carbonica “risparmiate” non è una stima approssimativa, è stato calcolato in base all’algoritmo utilizzato dall’Ispra, l’Istituto superiore per la protezione e ricerca ambientale.
L’obiettivo 20-20-20 promosso con l'adesione al Patto dei sindaci, dunque, si fa sempre più concreto per il Comune di Asolo, che con le azioni intraprese (tra le quali ricordiamo: efficientamento energetico delle scuole medie; sostituzione delle caldaie alimentate a gasolio con caldaie a metano a condensazione in palestre, municipio, scuola materna, museo civico; efficientamento illuminazione campi sportivi; sostituzione di tutte le lampade alogene del Museo e del Teatro con lampade a led; nuova illuminazione perimetrale del Castello Cornaro, ecc.) garantisce importanti risparmi e contribuisce ad abbattere i costi d'acquisto dell'energia, rispettando i principi di un sviluppo sostenibile che riguarda l'ottimizzazione delle risorse economiche oltre che delle risorse energetiche, nello spirito della Cittaslow.