Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il comune attento all'ambiente

ASOLO È SEMPRE PIÙ GREEN

Negli uffici comunali si usa solo energia elettrica da fonti rinnovabili


ASOLO - Il Comune di Asolo usa solo energia elettrica da fonti rinnovabili. A certificarlo è l’attestato rilasciato da Global Power Spa, che garantisce la buona pratica attuata dalla “Città dai cento orizzonti”.
Nel dettaglio, per il funzionamento di uffici, scuole e altri edifici di proprietà nel 2018 sono stati consumati 1.193.888 kW/h, interamente coperti da energia rinnovabile, corrispondenti a 576,65 tonnellate in meno di anidride carbonica immessa nell’atmosfera.
 
I numeri sono stati diramati dal sindaco Mauro Migliorini e dal vicesindaco con delega all’ambiente Franco Dalla Rosa e il progetto di riduzione del consumo energetico negli edifici comunali si inserisce nel più ampio spettro di attività che l’amministrazione comunale sta portando avanti per tentare di contrastare, nel proprio piccolo, i cambiamenti climatici che stanno portando all’innalzamento della temperatura media del globo terrestre.
“576,65 tonnellate in meno di CO2 immesse in atmosfera – afferma Migliorini – equivalgono alla messa a dimora di 19.222 alberi, pari a 1.600 alberi per abitante. Una foresta virtuale”.
 
Il numero delle tonnellate di anidride carbonica “risparmiate” non è una stima approssimativa, è stato calcolato in base all’algoritmo utilizzato dall’Ispra, l’Istituto superiore per la protezione e ricerca ambientale.
L’obiettivo 20-20-20 promosso con l'adesione al Patto dei sindaci, dunque, si fa sempre più concreto per il Comune di Asolo, che con le azioni intraprese (tra le quali ricordiamo: efficientamento energetico delle scuole medie; sostituzione delle caldaie alimentate a gasolio con caldaie a metano a condensazione in palestre, municipio, scuola materna, museo civico; efficientamento illuminazione campi sportivi; sostituzione di tutte le lampade alogene del Museo e del Teatro con lampade a led; nuova illuminazione perimetrale del Castello Cornaro, ecc.) garantisce importanti risparmi e contribuisce ad abbattere i costi d'acquisto dell'energia, rispettando i principi di un sviluppo sostenibile che riguarda l'ottimizzazione delle risorse economiche oltre che delle risorse energetiche, nello spirito della Cittaslow.