Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I residenti non li sopportano più

SCHIAMAZZI, BESTEMMIE E URLA A NOTTE FONDA

Ragazzini ubriachi nel quartiere alle 4 del mattino


MOGLIANO VENETO - Schiamazzi, risate, urla e bestemmie nel pieno della notte, succede al Sacro Cuore, a Mogliano Veneto. E i protagonisti sono ragazzi perlopiù minorenni, che si ritrovano in giro per strada, nel quartiere, e si ubriacano, oltretutto svegliando la gente che dorme alle 4, 5 del mattino. Alcuni si chiedono dove siano i genitori di questi ragazzi maleducati, che stazionano davanti alla Chiesa, giocano a palla, ascoltano musica e urlano in piena notte. E i Carabinieri non possono fare nulla perché sono minorenni. La cittadinanza è arrabbiata, anche perché se qualcuno osa sgridarli, partono i dispetti: rotture degli specchietti, auto rigate e parolacce. E zero problemi, per continuare a fare i padroni del quartiere. Presto arriverà l'ordinanza con il divieto di consumo di alcolici in luoghi pubblici, ma ci si augura che arrivi anche un po' di educazione da parte di famiglia e scuola per questi ragazzi che sono sempre più irrispettosi delle regole e degli adulti.