Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/342: BEZUIDENHOUT RIMONTE NEL FINALE E VINCE IL DUNHILL CHAMPIONSHIP

Niente da fare per gli italiani Gagli e Pavan


SUN CITY (SUDAFRCIA) - È ancora in Sudafrica l’European Tour, per il secondo dei tre tornei consecutivi, dove si disputa l’Alfred Dunhill Championship. La scorsa settimana è stato anticipato dallo Joburg Open a cui partecipavano gli azzurri Scalise e Pavan, la vittoria...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Domenica 25 agosto la prima edizione del Trofeo Body evidence

LA MOUNTAIN BIKE SALE SUL MURO DI CA’ DEL POGGIO  

Cinquecento gli atleti che si sfideranno


SAN PIETRO DI FELETTO. L’obiettivo è farla diventare una classica della seconda parte d’estate. Domenica 25 agosto, a San Pietro di Feletto (Treviso), va in scena l’edizione inaugurale del Trofeo Body Evidence – Cross country dei cento gradini, gara di mountain bike che, nelle previsioni degli organizzatori, dovrebbe coinvolgere circa 500 appassionati di tutte le età (le iscrizioni sono aperte sino a venerdì 23 agosto).

Valido come prova del campionato provinciale e come prima tappa del Trofeo d’Autunno 2019, il Trofeo Body Evidence scatterà, per gli atleti delle categorie Agonisti e Master, ai piedi del celebre Muro di Ca’ del Poggio, salita simbolo delle colline del Prosecco che proprio di recente hanno ottenuto il riconoscimento dell’Unesco come Patrimonio mondiale dell’umanità.

Il percorso si svilupperà per circa 5 chilometri, con un dislivello di 230 metri, tra i vigneti che ricamano la suggestiva collina di San Pietro Feletto, offrendo notevoli scorci paesaggistici e percorrendo anche parte del “Sentiero di Papa Giovanni XXIII”. Per i biker più giovani è invece previsto un tracciato di sviluppo ridotto.

“Il contesto è bellissimo e particolarmente adatto alla mountain bike – spiega l’organizzatore Roberto Morandin -. Sarà una gara vecchia maniera, ricca di saliscendi e con passaggi spettacolari. Siamo convinti che possa diventare un appuntamento fisso della stagione. Le concomitanze purtroppo non mancano, ma contiamo di arrivare ugualmente a 4-500 concorrenti. Il resto lo farà il fascino delle colline del Prosecco”.

La manifestazione è organizzata dal team Body Evidence, con il patrocinio del Comune di San Pietro di Feletto. Il ritrovo sarà nei pressi della struttura polifunzionale di Rua di Feletto, a circa 400 metri dalla zona arrivo, dove si svolgeranno anche le premiazioni. Prima partenza alle 9. In questi giorni, la collina di San Pietro di Feletto si è riempita di biker che provano il percorso. Il Trofeo Body Evidence ha proprio colpito nel segno.