Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/321: COSA È SUCCESSO A FRANCESCO MOLINARI?

Il campione azzurro dovrebbe tornare in campo ad agosto


LONDRA - È troppo tempo che non troviamo in campo Francesco Molinari. L’ultima volta è stato a marzo, quand’era andato a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, una delle più prestigiose gare del PGA Tour. Si svolgeva al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nato nel Trevigiano il 24 agosto del 1909 ora vive a Bassano

GIOVANNI, 110 ANNI. E' IL CARABINIERE PIU' LONGEVO

Giovanni Quarisa entrà nell'Arma nel 1929


BASSANO DEL GRAPPA. Quando entrò nell'Arma dei carabinieri aveva solamente 20 anni: era il 1929. Giovanni Quarisa è il carabiniere più vecchio d'Italia. Sabato festeggerà i 110 anni, Nato il 24 agosto del 1909 a Pieve del Grappa ora vive con il suo storico badante a Bassano. Domani saranno in tanti a festeggiarlo a cominciare dalle figlie Wilma e Mirella, dai quattro nipoti e dieci pronipoti, il più piccolo dei quali ha cinque anni. Ci saranno anche i vertici locali dei carabinieri. Giovanni Quarisa entrò nell'Arma 90 anni fa, tra i tanti ricordi di una vita fatta gioie ma anche sofferenze e sacrifici, la prigionia a Dubrovnik durata due anni durante il periodo della Seconda Guerra mondiale.