Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/351: DOPPIO EAGLE ALL'ULTIMO GIRO, BERGER VINCE L'AT&T PEBBLE BEACH

Il 28enne sorpassa in volata NcNealy, crolla invece Molinari


STATI UNITI - Siamo in California, a Pebble Beach, nella Contea di Monterey, piccola comunità sulla costa del pacifico. Si gioca una Pro-Am atipica, che a causa dell’emergenza sanitaria non viene giocata in compagnia delle celebrità come d’uso, è quindi una normale...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un ragazzo la mangia al ristorante e poi contagia i genitori

ALTRI TRE INTOSSICATI DALL'INSALATA DI ALGHE

Salgono a 15 le persone colpite da gastroenterite


TREVISO - Sono salite a 15 le persone colpite da gastroenterite virale risultate positive al norovirus. Nell’ambito del focoloaio infettivo registrato nel Coneglianese, costituito da 14 soggetti che avevano mangiato, a cavallo di Ferragosto, insalata di alga in un ristorante sushi, le nuove positività riguardano, rispettivamente, uno dei commensali e i suoi genitori. Per tutti e tre la diagnosi è giunta ieri dalla Microbiologia del Ca’ Foncello di Treviso.

Per il giovane, che aveva cenato con gli amici, il contagio è avvenuto per via alimentare. I genitori, invece, sono stati contagiati dal figlio.

A seguito dell’accaduto proseguono, nell’Ulss 2, i controlli sui ristoranti che propongo sushi: si ricorda che sul tema è stata diramata un’allerta internazionale relativa alla possibile presenza del norovirus in una partita di confezioni di insalata di alghe.

Tutte le positività nell’ambito dell’Ulss 2, sia sulle persone che sull’insalata di alghe usata nella preparazione del sushi, sono state segnalate, come da protocollo, alla Regione del Veneto e all’Istituto Superiore di Sanità.

Nell’ambito dell’Ulss 2 i “focolai” legati al consumo di insalata di alghe sono due, registrati in altrettanti comuni appartenenti, rispettivamente, al Distretto Asolo e al Distretto Pieve di Soligo. Il primo focolaio ha visto l’effettuazione degli approfondimenti diagnostici su due persone appartenenti a un gruppo di sei soggetti che avevano consumato sushi a domicilio.

Il secondo focolaio ha evidenziato la positività per norovirus in 11 persone appartenenti a un gruppo di 14 soggetti, tutti con sintomi, che aveva mangiato sushi in un ristorante.