Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/329: BRILLA SEMPRE PIÙ LA GIOVANE STELLA DI RASMUS HOJGAARD

Il 19enne danese trionfa all'Isps Handa Uk Championship


SUTTON COLDFIELD (GBR) - Con l'Isps Handa Uk Championship, eccoci alla conclusione dell’”UK Swing”, con due azzurri in campo: Edoardo Molinari e Lorenzo Scalise, unici due italiani presenti al torneo che conclude il ciclo di sei gare denominate “UK Swing”, e che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Letale il cocktail di droga e Fentanyl

L'OMICIDIO DELLO CHEF ITALIANO

Arrestata la prostituta che ha ucciso Andrea Zamperoni


E' stata una donna, una prostituta di 41 anni, ad uccidere lo chef italiano, Andrea Zamperoni, a New York. La donna secondo gli investigatori avrebbe fornito dosi di droga con Fentanyl, un potente oppioide, al capo chef del Cipriani, e precedentemente anche ad altri due uomini, trovati morti il 4 e l'11 luglio. La donna ha detto alla polizia che Andrea l'avrebbe pagata per un rapporto sessuale e lei gli avrebbe dato dell'ecstasy liquido, dopodichè il ragazzo sarebbe svenuto senza riprendere conoscenza.
I testimoni, ospiti dell'ostello in cui si trovavano i due, dicono di aver sentito dei discorsi nella stanza, probabilmente tra la prostituta e i suoi protettori, i quali discutevano su come sbarazzarsi del corpo del ragazzo, con l'ipotesi di fare a pezzi il cadavere. Secondo gli investigatori la prostituta era solita rapinare i clienti dopo averli drogati, trappola in cui è caduto Andrea, però con un tragico finale. La salma dello chef è stata restituita ai familiari, mentre la donna è stata arrestata e le indagini sul suo conto continuano.