Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il pakitano trovato con ecstasy, anfetamine e alcune pastigle della "droga dei poveri"

SPACCIO IN CENTRO, 24ENNE ARRESTATO

Era già stato fermato un mese fa e poi rilasciato


TREVIISO. Nella serata di giovedi intorno alle 21, le volanti hanno proceduto ad alcuni controlli nel centro cittadino, finalizzati a contrastare i reati connessi alle sostanze stupefacenti.

L’attenzione dei poliziotti è stata attirata da due soggetti che stazionavano in Via Pescatori, e che, alla vista delle Volanti, hanno provato ad allontanarsi verso via Fiumicelli.

Nonostante ciò, i giovani sono stati bloccati da un’azione combinata degli operatori e, successivamente, sottoposti ad un controllo di polizia.

Uno di loro deteneva una grossa forbice appuntita, del cui possesso non ha saputo fornire giustificazione, motivo per cui è stato denunciato per possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

L’altro giovane, noto per essere stato già denunciato un mese fa per spaccio di sostanze stupefacenti, in quanto trovato in possesso di numerose pastiglie di Rivotril (un sedativo i cui effetti sono assimilabili a quelli dell'eroina), occultava all’interno dei pantaloni diverse bustine di marijuana per un totale di 15 grammi.

I poliziotti hanno così esteso il controllo al suo domicilio, rinvenendo, all’interno della sua camera da letto, un cristallo di metanfetamine del peso di circa 50 gr. e un sacchetto con ecstasy in polvere di circa 10 gr una carta di credito non intestata a lui e ulteriori blister di Rivotril, la cosiddetta "droga dei poveri".

Inoltre, all’interno di un’altra stanza, sono state trovate altre confezioni di marijuana per circa 20 gr.

Il totale dello stupefacente sequestrato avrebbe permesso di ricavare oltre 3000 euro dalla vendita al dettaglio.

Il giovane, successivamente identificato per A.A., pakistano di 24 anni, è stato tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e per ricettazione e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria