Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/282: LA SOLHEIM CUP 2019 PRENDE LA VIA DELL'EUROPA

La squadra del Vecchio Continente si impone sugli Usa nel massimo torneo femminile


GLENEAGLES  (SCOZIA) - La Solheim Cup è la massima espressione del golf delle donne, la sfida al femminile della Ryder Cup, rispetto a cui ha una storia più recente. Ha preso il nome dall’ideatore del torneo, Karsten Solheim, noto fabbricante di attrezzi sportivi conosciuti...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/281: LE PROMESSE DEL GOLF EUROPEO FEMMINILE A VILLA CONDULMER

La padovana Benedetta Moresco trionfa all'Internazionale under 18


MOGLIANO VENETO - È il secondo anno consecutivo che Golf Villa Condulmer ospita questo importante campionato, l’Internazionale femminile under 18; da qui, spunteranno le future Campionesse del Tour europeo. Ben dodici le nazioni partecipanti, oltre all'Italia: Austria, Belgio, Croazia,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/280: OMEGA MASTERS, UN CLASSICO TRA LE ALPI

Nove gli italiani al torneo dell'European Tour


CRANS MONTANA (SVIZZERA) - L’Omega Masters è uno dei tornei classici dell’European Tour. La storia di questo torneo, seppur con diverso nome (all’epoca Swiss Open), risale al 1905. È la tappa svizzera del tour europeo del golf maschile professionistico, in cui si...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Domenica 15 settembre una giornata di navigazione e quattro concerti nelle chiese sul Sile

LA CROCIERA ORGANISTICA E’ PRONTA A SALPARE


TREVISO. Una domenica tra il silenzio del fiume e la musica organistica, tra i tesori d’arte delle chiese della Marca e le sorprendenti ricchezze naturali del Sile.

Mentre sta dando gli ultimi ritocchi alla sua 31ma edizione (che inizierà il 21 settembre), il Festival Organistico Internazionale “Città di Treviso e della Marca Trevigiana” torna a proporre l’apprezzata Crociera Orgastica sul Sile, domenica 15 settembre.

In collaborazione con i Comuni di Casale sul Sile, Casier, Roncade e Silea, e con il supporto di Pro-Gest e Centromarca Banca il Comitato Promotore del Festival Organistico e Asolo Musica hanno, infatti, organizzato la quinta edizione della giornata di navigazione sul Sile per raggiungere le chiese nei pressi dei porti fluviali e apprezzare quattro concerti organistici che potranno essere condivisi anche dal pubblico che non partecipa alla crociera. Proposta che tanto successo ha riscosso nelle precedenti edizioni e che molto interesse ha suscitato anche questa volta, tanto che sono già molto pochi i posti a bordo ancora disponibili.

Protagonisti dei quattro appuntamenti saranno l’organista giapponese Ai Yoshida e Alex Gai (organista, organaro e musicologo trentino) che si alterneranno in interpretazioni solistiche e a quattro mani, precedute da illustrazioni storico-artistiche delle chiese a cura dello storico Ivano Sartor.

La giornata inizierà alle 9 con l’imbarco al porticciolo di Quarto d’Altino (in piazza San Michele), per raggiungere Casale sul Sile (ore 10,15), dove la parrocchiale di Santa Maria Assunta ospiterà il primo recital, che sarà eseguito su un “organo positivo ad ala” (ossia "posato" per terra, non installato nella chiesa, e di forma trapezioedale, con il lato destro inclinato verso il basso) che, pur se in questo caso realizzato da Nicola Ferroni nel 2015, ricalca le fattezze degli organi rinascimentali.

La motonave raggiungerà poi il porto fluviale di Cendon di Silea, per un concerto all’organo di fine Settecento della parrocchiale, quindi farà rotta verso Casier, per il pranzo a buffet alla Trattoria Al Sile, proprio sulla piazza del porto. Alle 14,30, nuovo concerto all’ottocentesco organo della dirimpettaia parrocchiale di San Teonisto e compagni Martiri. L’imbarco successivo riporterà i partecipanti a Quarto d’Altino e all’organo novecentesco della vicinissima parrocchiale di Sant’Ulderico in Musestre, che per la prima volta rientra nel tour fluviale-organistico. Il viaggio in motonave lungo il Sile diventa, così, anche un piccolo viaggio nella storia dell’organo e delle sue evoluzione stilistiche, che Yoshida e Gai sottolineeranno con scelte musicali appropriate ad esaltare le diverse caratteristiche degli strumenti.

Galleria fotograficaGalleria fotografica