Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/329: BRILLA SEMPRE PIÙ LA GIOVANE STELLA DI RASMUS HOJGAARD

Il 19enne danese trionfa all'Isps Handa Uk Championship


SUTTON COLDFIELD (GBR) - Con l'Isps Handa Uk Championship, eccoci alla conclusione dell’”UK Swing”, con due azzurri in campo: Edoardo Molinari e Lorenzo Scalise, unici due italiani presenti al torneo che conclude il ciclo di sei gare denominate “UK Swing”, e che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il sospettato è un ragazzo straniero

MOLESTIE IN PIAZZA PIO X

L'aggressione è avvenuta venerdì in pieno centro


TREVISO - Si stringe il cerchio sull’uomo che venerdì sera intorno alle 19 ha aggredito una donna, palpeggiandola, in pieno centro a Treviso. La vittima una 34enne moldava che è stata spinta dall’individuo contro il muro, per poi essere palpeggiata al seno e al fondo schiena. Attimi di terrore in pieno centro storico, non distante da Piazza Pio X. La ragazza ha denunciato l’episodio ai Carabinieri fornendo l’identikit dell’uomo: carnagione scura, altezza 1.80, barba incolta e capeli corti. Una testimone è riuscita anche a fotografarlo, e grazie alle telecamere di sicurezza, si arriverà presto a prendere il molestatore, che appunto, secondo le ricostruzioni di chi ha assistito alla scena, è un giovane, probabilmente straniero, che al momento dell’aggressione indossava bermuda beige e maglietta bianca. Il sindaco ha già annucniato che sarà intensificata la presenza delle telecamere di sorveglianza, e ha ribadito il suo appello a denunciare quando si ha un sospetto, si nota una situazione strana, o quando ci si trova in difficoltà.