Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/282: LA SOLHEIM CUP 2019 PRENDE LA VIA DELL'EUROPA

La squadra del Vecchio Continente si impone sugli Usa nel massimo torneo femminile


GLENEAGLES  (SCOZIA) - La Solheim Cup è la massima espressione del golf delle donne, la sfida al femminile della Ryder Cup, rispetto a cui ha una storia più recente. Ha preso il nome dall’ideatore del torneo, Karsten Solheim, noto fabbricante di attrezzi sportivi conosciuti...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/281: LE PROMESSE DEL GOLF EUROPEO FEMMINILE A VILLA CONDULMER

La padovana Benedetta Moresco trionfa all'Internazionale under 18


MOGLIANO VENETO - È il secondo anno consecutivo che Golf Villa Condulmer ospita questo importante campionato, l’Internazionale femminile under 18; da qui, spunteranno le future Campionesse del Tour europeo. Ben dodici le nazioni partecipanti, oltre all'Italia: Austria, Belgio, Croazia,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/280: OMEGA MASTERS, UN CLASSICO TRA LE ALPI

Nove gli italiani al torneo dell'European Tour


CRANS MONTANA (SVIZZERA) - L’Omega Masters è uno dei tornei classici dell’European Tour. La storia di questo torneo, seppur con diverso nome (all’epoca Swiss Open), risale al 1905. È la tappa svizzera del tour europeo del golf maschile professionistico, in cui si...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il sospettato è un ragazzo straniero

MOLESTIE IN PIAZZA PIO X

L'aggressione è avvenuta venerdì in pieno centro


TREVISO - Si stringe il cerchio sull’uomo che venerdì sera intorno alle 19 ha aggredito una donna, palpeggiandola, in pieno centro a Treviso. La vittima una 34enne moldava che è stata spinta dall’individuo contro il muro, per poi essere palpeggiata al seno e al fondo schiena. Attimi di terrore in pieno centro storico, non distante da Piazza Pio X. La ragazza ha denunciato l’episodio ai Carabinieri fornendo l’identikit dell’uomo: carnagione scura, altezza 1.80, barba incolta e capeli corti. Una testimone è riuscita anche a fotografarlo, e grazie alle telecamere di sicurezza, si arriverà presto a prendere il molestatore, che appunto, secondo le ricostruzioni di chi ha assistito alla scena, è un giovane, probabilmente straniero, che al momento dell’aggressione indossava bermuda beige e maglietta bianca. Il sindaco ha già annucniato che sarà intensificata la presenza delle telecamere di sorveglianza, e ha ribadito il suo appello a denunciare quando si ha un sospetto, si nota una situazione strana, o quando ci si trova in difficoltà.